Pubblicato: Gio, Gennaio 10, 2019
Esteri | Di Evidio Veneziano

Frank Magnitz (Afd) aggredito in strada a Brema (Germania)

Frank Magnitz (Afd) aggredito in strada a Brema (Germania)

La procura di Brema sconfessa la ricostruzione diffusa dall'Afd ieri dell'aggressione del deputato populista Frank Magnitz con un oggetto contundente, dopo aver analizzato le riprese dalle telecamere di sorveglianza. Il parlamentare del partito sovranista tedesco è stato preda di tre antifascisti incappucciati, che lo hanno prima preso a bastonate e, una volta caduto a terra svenuto, hanno continuato a prenderlo a calci in testa. Tre individui si sono avvicinati da dietro e uno di loro lo ha spinto in avanti, provocando la caduta, faccia a terra.

Il deputato, che mercoledì ha lasciato l'ospedale in cui era stato ricoverato, non ricorda nulla dell'accaduto, ma ammette che "potrebbe anche essersi trattato di un caso di rapina", come dichiarato alla Bild.

More news: Fortnite: Ninja prova a coinvolgere il pubblico di Times Square ma fallisce

Nessuno dei tre uomini mostrati nel video è stato per il momento identificato, ha fatto sapere la polizia, che ha chiesto alla popolazione di fornire ogni possibile informazione per la soluzione del caso.

Dopo le dichiarazioni della procura di oggi, l'Afd locale ridimensiona le accuse: "con le conoscenze attuali formuleremmo in modo un po' diverso il comunicato, ma si trattava dello stato di conoscenza immediatamente successivo ai fatti", ha detto il vice del Land, Thomas Juergewitz ai giornali del Funke-Mediengruppe.

Come questo: