Pubblicato: Mer, Gennaio 09, 2019
Economia | Di Almiro De Bernardi

Saldo e stralcio, via alle domande: maxi-condono cartelle, ma occhio all'Isee

Saldo e stralcio, via alle domande: maxi-condono cartelle, ma occhio all'Isee

Sulla vostra testa pesano, come una moderna spada di Damocle, delle cartelle esattoriali?

Come riporta una nota dell'agenzia, nello specifico, si tratta di carichi derivanti dagli omessi versamenti dovuti in autoliquidazione in base alle dichiarazioni annuali, e quelli derivanti dai contributi previdenziali dovuti dagli iscritti alle casse professionali o alle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi Inps. Secondo la Legge di bilancio "le persone in situazione di grave e comprovata difficoltà economica" potranno pagare i debiti fiscali e contributivi in forma ridotta, con una percentuale che varia dal 16 al 35% dell'importo dovuto, scontato delle sanzioni e degli interessi di mora.

Il modello "SA-ST" ("saldo e stralcio") deve essere presentato entro il 30 aprile 2019 ed è disponibile, oltre che su sito dell'Agenzia, anche in tutti gli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione.

Fisco, l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito ufficiale il modello per presentare la domanda di adesione: parte, quindi, ufficialmente l'operazione saldo e stralcio delle cartelle.

More news: Calciomercato, clamoroso Benfica: si pensa al ritorno di Mourinho

Potranno aderire anche i contribuenti (solo persone fisiche) per i quali, indipendentemente dal valore ISEE del proprio nucleo familiare, alla data di presentazione della dichiarazione di adesione alla definizione, sia stata aperta la procedura di liquidazione di cui all'articolo 14-ter della Legge, n. 3/2012.

Saldo e stralcio per le cartelle dei contribuenti con ISEE basso fino a 20.000 euro: l'ultimo modulo per fare domanda di pace fiscale è stato pubblicato dall'Agenzia delle Entrate Riscossione. L'Isee deve però essere sotto i 20.000 euro. Arriva il condono taglia cartelle, riducendo l'importo da pagare al 16, 20 o 35%, ma solo per chi dimostra di essere in grave difficoltà economica, con un Isee sotto i 20.000 euro o con una procedura di liquidazione da sovraindebitamento in corso.

In particolare, si sottolinea, si verserà il 16% dell'importo dovuto a titolo di capitale e interessi in caso di Isee del nucleo familiare non superiore a 8.500 euro, il 20% con Isee da 8.500 fino a 12.500 euro e il 35% se il contribuente ha un Isee compreso tra 12.500 e 20mila euro. Saranno comunque dovute le somme maturate a favore dell'agente della riscossione a titolo di aggio e di rimborso spese per le procedure esecutive e di notifica della cartella di pagamento. Rientrano nell'agevolazione anche i contribuenti che, nel rispetto dei requisiti in termini di Isee e per le sole tipologie di debiti previste dalla legge, hanno aderito alle precedenti "rottamazioni delle cartelle" e non hanno perfezionato integralmente e tempestivamente i pagamenti delle somme dovute. Per quanti rientrano nella procedura di liquidazione per sovraindebitamento la percentuale scende al 10%. Va indicato anche se si paga in un'unica soluzione il 30 novembre, o in cinque rate con un interesse annuo del 2% dal primo dicembre 2019: il 35% del totale dovuto entro il 30 novembre 2019, il 20% entro il 31 marzo 2020, il 15% entro il 31 luglio 2020, il 15% entro il 31 marzo 2021 e il restante 15% entro il 31 luglio 2021. Bisogna poi riportare gli estremi della Dichiarazione Sostituiva Unica (Dsu) ai fini Isee, segnalando l'Isee del proprio nucleo familiare. Eventuali ulteriori modalità di presentazione saranno pubblicate, tempo per tempo, sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it. In caso di domanda respinta, per assenza dei requisiti, l'istanza sarà considerata utile per il provvedimento di rottamazione ter, per le quali, gli aderenti al saldo e stralcio non dovranno presentare istanza. 3 del DL n. 119/2018, la cosiddetta rottamazione-ter.

Il modello SA-ST va presentato entro il 30 aprile ed entro il 31 ottobre l'Agenzia delle Entrate-Riscossione comunicherà le somme dovute o la mancanza di requisiti.

Come questo: