Pubblicato: Mar, Gennaio 08, 2019
Sportivo | Di Concetto Furlan

Il Real Madrid è in crisi di nervi

Il Real Madrid è in crisi di nervi

Chi ha attaccato il direttore di gara e la tecnologia è stato Emilio Butragueño, direttore dei rapporti istituzionali del club: "Sosteniamo la VAR, ma c'è qualcosa che non capiamo nel suo utilizzo: non sappiamo se sia stato consultato o se siano arrivate comunicazioni -ha detto perplessa la leggenda del Madrid- Il VAR dovrebbe servire proprio per risolvere situazioni simili".

Fischi sonori dei tifosi per il tecnico e per la squadra, in particolare un irriconoscibile Marcelo, anche sfortunata viste le tante occasioni sventate dal portiere dei baschi Rulli, ma pure molto nervosa pensando all'espulsione in avvio di ripresa di Lucas Vazquez, che ha anche strappato la maglia dopo aver visto il cartellino rosso. E poi c'è stata quella situazione che nessuno ha capito, mi sembra da libro. "La squadra ce l'ha messa tutta per cercare la vittoria, ma a questi livelli gli errori si pagano a caro prezzo". "Credevo che i napoletani si lamentassero inutilmente perché inferiori alla Juve, ma il Var così è inutile".

Un pareggio in casa del Villarreal e una sconfitta al Bernabeu contro la Real Sociedad.

More news: Di Maio a Malta: "Fate sbarcare i migranti, li accoglieremo"

Dichiarazioni queste che peraltro, in base a quanto riporta 'Mundo Deportivo', non sono affatto piaciute a un altro leader dello spogliatoio come Sergio Ramos. I nostri problemi sono altri: molti di noi non stanno giocando secondo i loro standard, non possiamo iniziare di m.in tutte le partite. Anche la serata no dell'arbitro?

Il Barcellona espugna intanto il Coliseum Alfonso Pérez di Getafe (1-2) e allunga in classifica di Liga che dopo la 18ma giornata guida con 40 punti, +5 sull'Atletico Madrid, +7 sul Siviglia e +10 sul Real Madrid, superato anche dall'Alaves quarto (con 31 punti).

Come questo: