Pubblicato: Sab, Gennaio 05, 2019
Esteri | Di Evidio Veneziano

Italiano scomparso in Burkina Faso

Italiano scomparso in Burkina Faso

Il giovane, originario della provincia di Padova e figlio dell'ex sindaco di Vigonza, è scomparso mentre stava facendo un viaggio in Burkina Faso con la fidanzata, la canadese Edith Plais.

Luca, di professione architetto, è il figlio di Nunzio Tacchetto, ex sindaco di Vigonza, carica che ha ricoperto per 10 anni, dal 2007 al 2017. Le ultime li davano in viaggio verso la capitale Ougadougou, sembra che fossero attesi a cena da una coppia francese che abita nella capitale e con la quale avevano un appuntamento.

"Tutto quello che si poteva fare - ha commentato il padre, Nunzio Tacchetto - è stato fatto". Da qui si erano mossi verso il Burkina Faso, ma la destinazione finale era il Togo, Paese in cui Tacchetto avrebbe cominciato a lavorare a breve. Il giovane aveva promesso a un amico conosciuto l'anno scorso in California di aiutarlo nella realizzazione di un villaggio per persone in difficoltà.

More news: Giampiero Galeazzi in sedia a rotelle. Mara Venier si commuove

Luca è laureato in architettura all'università Iuav di Venezia. Da Vigonza per migliaia di km era passato prima in Francia e Spagna, poi in Marocco tramite lo stretto di Gibilterra, in Mauritania, in Mali e infine Burkina Faso.

L'Ambasciata d'Italia ad Abidjan segue con la massima attenzione il caso del connazionale Luca Tacchetto, scomparso in Burkina Faso, e sin dal primo momento è intervenuta presso le Autorità locali perché fossero attivate le opportune ricerche. Il ministero degli Esteri si mantiene in contatto con i famigliari per fornire, in stretto raccordo con l'ambasciata, informazioni aggiornate e ogni altra possibile assistenza.

Come questo: