Pubblicato: Sab, Dicembre 08, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Strage al concerto di Sfera Ebbasta ad Ancona

Strage al concerto di Sfera Ebbasta ad Ancona

Nella calca gigantesca che si è creata, c'erano circa un migliaio di persone nella discoteca, 6 giovanissimi sono morti. Le vittime sono due ragazzi, tre ragazze, tutti minorenni, e la madre di una ragazzina che aveva accompagnato la figlia al concerto del rapper Sfera Ebbasta. Qui si sarebbe creata la calca, vicino a un muretto da cui sarebbero cadute decine di persone.

"Mio figlio e i suoi amici sono stati fortunati perché la corriera che avevano preso per andare al concerto ha fatto tardi ed è arrivata poco prima che il fatto succedesse e quindi non hanno fatto neanche in tempo ad entrare". Il ragazzo è stato trasportato, insieme alla fidanzata sua coetanea all'ospedale di Torrette di Ancona. I primi ragazzi sono cosi' finiti nel fossato, un metro sotto il ponticello, e sono stati schiacciati da tutti gli altri. Il dramma è avvenuto nella discoteca "Lanterna azzurra" di Corinaldo.

Momenti di terrore poco dopo la mezzanotte vicino a Corinaldo: all'interno del locale sarebbe stato usato spray urticante.

I Carabinieri hanno posto sotto sequestro la discoteca Lanterna azzurra a Corinaldo. Altri addetti sono ancora all'interno della discoteca. Gli inquirenti stanno accertando se una delle porte di sicurezza fosse bloccata.

More news: Sully, il cane che non abbandona Bush padre

Schiacciati da decine di corpi. Secondo le prime indiscrezioni, il locale avrebbe tre uscite di sicurezza e una di queste sfocerebbe sopra un ponticello che collega la discoteca al parcheggio. Questo è il punto in cui è avvenuta la tragedia.

"È molto probabilmente vero che all'interno del locale c'era molta più gente del previsto e del permesso" ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini al Tg1.

Quella che è stata per il ragazzino una sventura, si è rivelato quindi provvidenziale. Il rapper è stato accusato di non aver dedicato neanche un pensiero alle sei vittime. Lo ha comunicato l'Azienda Ospedali Riuniti. Su entrambi i sanitari hanno riscontrato lesioni e traumi da schiacciamento. In questi ultimi casi i sanitari valutano anche eventuali rischi d'ipossia.

Come questo: