Pubblicato: Gio, Dicembre 06, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Sondaggio: Lega e M5S tornano a crescere, giù Pd e Forza Italia

Sondaggio: Lega e M5S tornano a crescere, giù Pd e Forza Italia

I partiti politici mobilitano gli umbri sui temi nazionali. Di Maio ha spesso dichiarato di aver lavorato nel 2006 come steward; ma da una delle agenzie che all'epoca del Napoli Soccer in serie C si occupava del servizio arriva una versione diversa. Si tratta della campagna social della Lega per la manifestazione romana di piazza del Popolo dell'8 dicembre. Il ministro dell'Interno italiano e leader della Lega è entrato al governo l'estate scorsa cavalcando un'onda di rabbia popolare contro Bruxelles e l'establishment politico italiano. In coda Fratelli d'Italia (3,3%) e +Europa (2,8%). "La nostra volontà è invertire questo trend e restituire fiducia e speranza agli italiani, oltre alla consapevolezza che siamo un popolo fondamentale per il destino dell'Europa".

Ma esiste una ragione che più di ogni altra deve spingerci a difenderlo dalla narrazione (o dall'auspicio) di certa stampa sulla sua "irrilevanza": non sappiamo ancora quale sarà il profilo politico, la leadership e la sostanza dell'alternativa che alle prossime elezioni legislative si contrapporrà ai kamikaze gialloverdi; ma sappiamo con certezza che quell'alternativa non potrà che ruotare intorno al Partito Democratico, che in ogni caso ne rappresenterà l'asse centrale e il principale serbatoio di idee e di consenso.

More news: Laura Pausini con Biagio Antonacci in concerto a Cagliari

Castellari ha sottolineato "l'importante risposta ottenuta dagli umbri e la presenza di persone provenienti dall'intero territorio". Qualcuno ha provato (forse ironicamente, forse no) a difendere il vice premier dalle accuse di razzismo, sostenendo che le misure adottate sono tese a rafforzare la sicurezza e combattere il commercio dei migranti, ma il commento è stato ignorato dal resto degli utenti che ha continuato a chiedere ai leghisti di ascoltare un altro genere musicale. E quindi, sei pullman, direzione piazza del Popolo, non basteranno.

Come questo: