Pubblicato: Dom, Dicembre 02, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

È morto Ennio Fantastichini: addio a un grandissimo attore, aveva 63 anni

È morto Ennio Fantastichini: addio a un grandissimo attore, aveva 63 anni

E' stato stroncato da una leucemia acuta Ennio Fantastichini, attore, vincitore del David di Donatello come miglior attore non protagonista nel 2010 per "Mine vaganti" di Ferzan Ozpetek. L'attore era ricoverato da quindici giorni nel reparto di rianimazione dell'azienda ospedaliera universitaria Federico II di Napoli.

L'artista italiano è morto a Napoli all'età di 63 anni. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo dell'equipe medica che lo seguiva.

Era nato a Gallese, nel Lazio, nel 1955. Attore di successo sul grande schermo, conquistando premi nazionali e internazionali, e in tv, non si era mai tirato indietro di fronte a progetti scenici innovativi, come la sua recente interpretazione di "Re Lear", diretto da Giorgio Barberio Corsetti al Teatro Argentina di Roma. Il suo primo ruolo fu nel film Fuori dal giorno del 1982, e pochi anni dopo ebbe una parte secondaria in I soliti ignoti vent'anni dopo.

È morto Ennio Fantastichini: addio a un grandissimo attore, aveva 63 anni

Il suo aspetto e il suo carattere sanguigno e duro sono fondamentali per interpretare il romano prepotente accanto a Sabrina Ferilli e Silvio Orlando in 'Ferie d'agosto' (1996) di Paolo Virzì, grazie al quale ottiene una nomina per il David di Donatello 1996.

In televisione debutta con Giorgio Capitani ('Un cane sciolto', 1990), incrocia poi Carlo Lizzani, Nanni Loy, Luigi Perelli (la 'Piovra 7' del 1995 con la morte del commissario Cattani), Gianluca Maria Tavarelli (gli regala una mimetica immedesimazione in Paolo Borsellino), fino a conquistarsi ritrovata celebrità con 'Squadra antimafia' (2016) e poi nel 'Principe libero' (2018) come padre di Fabrizio De Andrè. Nella Capitale, l'attore che ha recitato anche in Saturno Contro, Mine Vaganti e Fortapàsc, ha vissuto per anni.

More news: Alex è tornato in Italia, lo aspettano al Bambino Gesù

Come questo: