Pubblicato: Gio, Novembre 29, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Inter-Frosinone 3-0, Keita e Lautaro ripagano la fiducia di Spalletti

Inter-Frosinone 3-0, Keita e Lautaro ripagano la fiducia di Spalletti

Con un post pubblicato sull'account Twitter ufficiale del club, i nerazzurri hanno reso noti i convocati per Inter Frosinone. "Dalle sconfitte - dice - non ci dobbiamo portare dietro depressioni particolari". Non mi sembra che l'Inter ne abbia avuti moltissimi, siamo nella norma. Dobbiamo essere una 'delle più belle del reame' per continuare a giocare in Champions, giocare come abbiamo fatto anche stasera senza i black-out come quello di Bergamo anche se le partite si possono perdere. Marotta è un trequartista che gioca tra le linee, che sa quando andare di là e quando venirti incontro.

More news: Medici in sciopero, oggi migliaia di interventi a rischio

Nell'ultimo mese il Frosinone è apparso più solido: "A partire dalla quinta sesta giornata siamo diventati squadra, prima eravamo in costruzione e non dimentichiamoci anche quando è grosso il salto dalla B alla A. Dalla sfida in casa con il Genoa abbiamo migliorato il nostro trend". Col belga che tra l'altro sembra pienamente recuperato: "La sua condizione fisica è estrosa, è un calciatore che in dieci minuti può dare un'impennata alla gara con le sue vampate. E poi tende a non sentire la fatica". I due attaccanti ripagano così la fiducia di Spalletti che li ha schierati titolari lasciando a riposo Icardi e Perisic. Proprio loro, che nelle ultime settimane avevano reclamato più spazio: subito accontentati da Spalletti, hanno risposto presente, con gol e assist nel netto 3-0 ai ciociari. Vuole la palla sui piedi, punta tutti gli avversari e vuol creare sempre qualcosa di imprevisto. Icardi è uno specialista della materia del gol, dove pesa di più a livello emotivo il pallone lui lo sente più leggero di altri.

Come questo: