Pubblicato: Mar, Novembre 27, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Roma, Kolarov duro: "I tifosi capiscono poco di calcio"

Roma, Kolarov duro:

Come riporta Il Messaggero, sarà un argomento di cui parlerà ai diretti interessati, in queste ore che precedono il match contro il Real Madrid. Li vedo più tranquilli, meno offuscati che nelle ultime partite. Il fatto di aver perso questa partita mi da un fastidio enorme. Non ancora il fondo, ma poco ci manca visto che un eventuale successo del Torino stasera la spedirebbe all'ottavo posto a +8 dalla zona retrocessione e a -18 dallo scudetto. Qui si chiacchiera tanto, si spreca fiato ma alla fine non si dice niente. Abbiamo una delle rose piu' giovani d'Italia e della Champions. Questo ragionamento vale per tutti i tifosi, non solo per i tifosi della Roma. Nello scarso agonismo in campo potrebbero aver influito negativamente anche le cessioni di Kevin Strootman e Radja Naingollan, due giocatori noti per la loro personalità, ma va detto che anche l'anno scorso la Roma incappò in diverse partite deludenti, soprattutto in campionato. Loro in crisi? Penso possano dire la stessa cosa di noi, hanno problemi in campionato ma in Champions stanno facendo il loro percorso.

I limiti della squadra li avevamo denunciati in tempi non sospetti e in seguito il campo li aveva sottolineati con una chiarezza che non autorizzava fraintendimenti eppure DiFra, anche in vista dell'impegno col Real, ha insistito con l'operazione rilancio delle seconde linee: rinunciando a Manolas, De Rossi, Perotti e Florenzi (quest'ultimo in panchina) e presentando Schick al posto di Dzeko e Kluivert per Under, ha riproposto una versione povera di personalità e tatticamente impalpabile non distante da quelle di San Siro e Bologna, una formazione mai capace di dominare la partita, senza colore, spesso confusa e terribilmente inconcludente.

FBL-EUR-C1-ROMA-PRESSER
FacebookTwitterPinterest Roma v Real Madrid- Champions League 2018/2019

Ha qualità e tecnica pazzesche, ma i giocatori non sono macchine.

Come se non bastasse, però, la situazione infortunati non sorride: "Pellegrini non sarà a disposizione né domani, né contro l'Inter. Domani potrebbero esserci anche sorprese ma non lo so e non vi dirò niente in questo senso". "I Blancos sono la squadra che dobbiamo battere per avere più fiducia in chiave campionato". I tifosi sono arrabbiati, hanno ragione. L'ex tecnico della Fiorentina è attualmente libero dopo essere stato esonerato un paio di mesi fa dai cinesi del Tianjin Quanjian e, nelle settimane scorse, si è detto lusingato dal presunto interesse della società. Si aspettava un crollo del genere? "Non mi sono dato una spiegazione per il Real Madrid e non me la do neanche perché ho tanti cavoli a casa mia a cui pensare".

More news: È morto il regista Bernardo Bertolucci

Come questo: