Pubblicato: Mar, Novembre 13, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Risultati e classifica: vittoria della Juventus su un Milan mediocre

Risultati e classifica: vittoria della Juventus su un Milan mediocre

Szczesny: 8. Superlativa parata sul calcio di rigore battuto dall'ex Higuain, il portiere polacco riesce a fare la differenza salvando il vantaggio. "Una partita ben controllata da noi".

Bakayoko: 6. Non ha sfigurato nel cuore del campo ma davvero serviva qualcosa in più per poter seriamente impensierire la Juventus. Non mi è dispiaciuta la partita che abbiamo fatto. Tanto per cambiare. Chi ha preteso di far volare il Milan dovrà accontentarsi di vederlo correre con vistosa esibizione di fisicità senza idee. Ovviamente quando giochi una partita del genere l'emozione è diversa.

L'espulsione del Pipita, infine, è la ciliegina sulla torta di una partita che dovrebbe sancire un periodo di stop per il fischietto bergamasco e per qualcuno dei componenti della squadra designata da Rizzoli per questa partita. Tranquillità dettata anche dall'organico chilometrico dei bianconeri, che ha permesso ad Allegri di non rischiare l'odiato ex Bonucci - "doveva riposare" la spiegazione del tecnico - schierando comunque Benatia, lusso che Gattuso non ha avuto.

Milan-Juventus 0-2, Higuain: "Il rigore?".

More news: Qualifiche Brasile F1: Hamilton graziato dai commissari. La rete insorge!

Gonzalo Higuain vuole cadere da solo. Gattuso ha fatto entrare Laxalt e e Borini.

"Chiedo scusa a tutti, compagni, tifosi, all'allenatore". Io mi prendo troppe responsabilità? Non è quindi strampalato dire che l'anno scorso almeno nella prima parte della stagione il campionato sembrava essere più equilibrato. La realtà è che siamo andati a fiammate, ma la sensazione di fargli male non l'ho mai avuta. Avevo un bel rapporto con loro, sanno che emozioni si provano in campo. L'argentino va poi in confusione, non riesce più a rendersi propositivo e il Milan ne risente. "E' stata una gara storta, per me principalmente". "Ora dobbiamo guardare avanti e riflettere sul fatto che abbiamo tenuto testa a una squadra fortissima". A proposito ma il secondo cartellino giallo per il marocchino? Non si rialzerà più. Sono molto contento, anche se non sapevo nulla del record. Ancora una volta si falsano i campionati. Era da un periodo che giocavamo ogni tre giorni e la stanchezza ci può stare. Dico quasi perché, umanamente, so che tipo è il "Pipita". Siamo il Milan, deve bruciare questa sconfitta. L'ex bianconero ha prima sbagliato un penalty e poi è stato cacciato via dall'arbitro per proteste. "Adesso - conclude - deve essere bravo a reagire positivamente".

MARCATORI: 8'pt Mandzukic, 36'st Ronaldo.

Sui rigoristi: "Sono 4 i rigoristi, Calhanoglu, Kessie, Higuain e Rodriguez". (Reina, A. Donnarumma, Simic, Bellanova, Calabria, Mauri, Montolivo, Bertolacci, Halilovic). All.

Come questo: