Pubblicato: Gio, Novembre 08, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Obama, boom dell'economia è merito mio

Obama, boom dell'economia è merito mio

Trump? E' un "bugiardo" che "semina odio e paura".

Si avvicina il grande test delle elezioni di midterm americane, con il presidente Donald Trump che, arrivato ormai al giro di boa, è intenzionato a tirare le fila del suo operato. "La buona notizia, Indiana, è che quando votate potete respingere tutta la politica di questo genere", ha detto Obama dall'Indiana dove è andato in sostegno del candidato Joe Donnelly.

Anche Barack Obama è sceso in campo come mai aveva fatto finora dopo aver lasciato la Casa Bianca. "L'Iran e il resto del mondo contro gli Stati Uniti" Inoltre, l'esperto ha osservato che "l'Iran e il resto del mondo sono contro di noi" ora, mentre prima dell'accordo nucleare di Washington e il resto del mondo erano contro l'Iran. L'allarme lo lancia J. Alex Halderman, ingegnere informatico all'Università del Michigan, che ha voluto mostrare pubblicamente davanti alle telecamere come si può "taroccare" il risultato fornito dalle macchinette.

More news: Sepang Moto2 Bagnaia: "Trionfo di testa: qui nel team siamo tutti campioni"

Lo stesso vale per il Senato che, però, ha anche altri poteri, come la conferma delle nomine ai seggi permanenti della Corte Suprema.

Donald Trump, che ha seguito i suoi comizi dall'Air Force One risponde subito dal West Virginia, sottolineando provocatoriamente l'iniziale del suo secondo nome, Hussein. E fino al giorno delle elezioni proseguirà il duello a distanza, una delle campagne elettorali più calde di sempre e che ha visto protagonisti anche eventi extra-politica, uno su tutti i pacchi bomba destinati contro numerose personalità di spicco. Da qui le sue parole iniziali nelle quali si prenderebbe il merito del boom, erroneamente attribuito al tycoon Trump. "L'ho sentito parlare oggi della libertà di stampa ma nessuno e' stato peggio di Obama per la stampa. Ha usato addirittura il dipartimento di giustizia per perseguire i reporter, ve lo ricordate?".

Come questo: