Pubblicato: Ven, Novembre 02, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Negli Usa ucciso da detenuti il super-gangster Bulger

Negli Usa ucciso da detenuti il super-gangster Bulger

Bulger aveva 89 anni e stava scontando due ergastoli dopo essere riconosciuto colpevole di 11 omicidi. Su di lui sono stati realizzati diversi film. Una leadership indiscussa (sarà la sua figura a ispirare Martin Scorsese per il personaggio di Frank Costello nel film The departed), protratta fino al 1994 quando l'Fbi bloccò i suoi traffici chiudendo le sue sale da gioco e avviando una caccia all'uomo nei suoi confronti.

Le autorità non forniscono informazioni sulla sua morte, se non che è stato ucciso. Bulger è stato trovato morto dalle guardie all'USP Hazelton, una prigione federale di alta sicurezza a Bruceton Mills, West Virginia. James "Whitey" Bulger è stato uno dei più gelidi e spietati fra i criminali degli anni Settanta e Ottanta. Suo diventa il dominio della piazza del traffico di narcotici, marijuana e cocaina. Un periodo che in seguito Bulger ha descritto come una "luna di miele di 16 anni".

More news: Brasile, l'estrema destra torna al potere

Uomo forte della malavita di Boston dagli anni '70 ai '90, James Bulger fu arrestato nel 2011 a Los Angeles, dopo oltre quindici anni di latitanza. La giudice distrettuale Denise Casper alla lettura della sentenza di condanna disse: "La portata, l'insensibilità, la depravazione dei suoi crimini sono quasi insondabili".

Come questo: