Pubblicato: Mer, Ottobre 24, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Replica della puntata di Report sulla Juve

Replica della puntata di Report sulla Juve

Stasera andrà finalmente in onda il servizio di Report, programma di approfondimento di Rai 3, che proverà a spiegare non solo quanto la società sportiva della Juventus, e in particolare i suoi dirigenti, c'entrino con la misteriosa morte-suicidio di un ultras della Juventus, ma anche quanto la criminalità organizzata abbia messo lo zampino nella costruzione del nuovo stadio e nell'illegale vendita di alcuni biglietti. Sullo schermo è comparsa una chat da cui si ricava che per Tottenham-Juve del 3 marzo (ottavi di Champions) sono stati venduti "a 250 sterline biglietti che ne costavano 35". Secondo quanto rivelato dalla trasmissione, biglietti sono stati venduti per Juve-Lazio del 28 agosto e per Valencia-Juve del 18 settembre. "Se non arrivano in tempo e non pagano, qui finisce male".

Le inchieste, i processi e le condanne non hanno fermato il bagarinaggio dei biglietti per le partite della Juventus. Durante la puntata sono stati mostrate delle ricevute "tutte vincenti" di giocate al lotto (in un tabaccaio di Cuneo) e di Gratta e Vinci. Il business c'è, certo che c'è: con i biglietti faccio dai 25 ai 40 mila euro a settimana. Un suicidio che pare essere avvenuto dopo un pesante pestaggio subito per una questione di soldi legata al bagarinaggio dei biglietti.

More news: Messi, lussazione al gomito: in dubbio per l'Inter e per il Clasico

Successivamente D'Angelo viene ripreso dalle telecamere e viene convocato in uffici da Agnelli: da qui viene informato di essere stato ripreso mentre agevola l'ingresso dello striscione, i due però non hanno nessun battibecco, anzi, il tutto si chiude con una risata e con Bucci che in futuro si troverà a collaborare con la Juventus. "Ma non aveva paura di noi". Inoltre, nel 2013 Marotta avrebbe incontrato Dominello per far sostenere un provino per la squadra giovanile ad un giovane.

Come questo: