Pubblicato: Lun, Ottobre 22, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Juventus, Allegri: "Mai padroni del match, teniamo i piedi per terra"

Juventus, Allegri:

Si interrompe il filotto di vittorie della Juventus di Massimiliano Allegri. Forse, per la prima volta da quando sono alla Juventus, abbiamo trovato una squadra che è stata capace di farci uscire dalla partita.

Oggi tante cose mi sono piaciute, a cominciare dalla gestione della palla. Una consapevolezza, quella della difficoltà della partita con il Genoa, che accomuna Bonucci e De Sciglio, rientrato dopo il problema muscolare ma non schierato da Allegri: "Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e così è stato - il messaggio del laterale su Twitter -". Oggi dovevamo vincere, siamo passati da frenetici ad addormentati e viceversa.

La disabitudine alla non vittoria ha portato a questa reazione forse esagerata dell'ambiente e dei tifosi, ma ci vuole sempre grande prudenza nei giudizi e questo ci porta a non alzare troppa polvere per un pareggio forse giunto per casualità ma anche con alcuni segnali. Questo pareggio fa bene, torniamo con i piedi per terra.

More news: Angela Merkel avverte l'Italia: ogni Paese europeo sia responsabile della stabilità, le

Al 7' della ripresa si fa vedere per la prima volta il capocannoniere della Serie A Piatek con un destro da fuori area sul quale Szczesny si salva deviando in angolo.

"Come testa non siamo stati un granchè negli allenamenti". Se ho alzato la voce negli spogliatoi al fischio finale? Manca all'appello Dybala, che è a quota 1 mentre la scorsa stagione aveva già segnato 10 reti in Serie A, mentre c'è Ronaldo che continua a segnare con regolarità e si candida ad essere il grande protagonista nella notte di Champions. "Non è successo, può capitare". E' una gara diversa, giocheremo entrambe per vincere. I bianconeri mantengono comunque il primato ma offrono la possibilità al Napoli di accorciare in classifica.

Come questo: