Pubblicato: Dom, Ottobre 21, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Il retroscena: Barella alle stelle, ma l’Inter ha un paio di vantaggi

Il retroscena: Barella alle stelle, ma l’Inter ha un paio di vantaggi

Inter e Milan si avvicinano sempre più alla sfida di domenica sera, ma nel frattempo preparano il terreno per la campagna di rafforzamento invernale. A spingermi non è solo il tifo, ma la passione di una comunità intera. È un orgoglio. Più di altri gioisco delle vittorie e soffro nelle sconfitte.

Infine, Giulini, ha parlato degli obiettivi stagionali del suo Cagliari: "Maran l'ho corteggiato più di mia moglie: gestisce lo staff da manager ed è un allenatore solido che però sa anche far giocare bene le sue squadre. Io voglio sempre vincere e non tolgo la gamba perché mi piace che l'avversario non passi quando mi ha davanti".

Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari, ha rilasciato unintervista ai microfoni di Sportweek. "A me non interessano le Ferrari o i super sfizi, non gioco a calcio per avere l'auto più bella".

More news: Proroga 'Opzione donna' per pensione

Lui, Nicolò, al momento non ci pensa e al settimanale della Gazzetta rivela il proprio stato d'animo: quello di un ragazzo che vuole il massimo non per soldi ma per ambizione.

"Del Piero era l'idolo, il modello Stankovic: per intensità e tiro". E' un giocatore interessante, completo tecnicamente, ma non è un campione. La proprietà americana ha messo a disposizione dei fondi per migliorare la rosa e l'arrivo di Lucas Paquetà è la prova che i rossoneri hanno pigiato sull'acceleratore per anticipare i tempi.

Come questo: