Pubblicato: Sab, Ottobre 20, 2018
Medicina | Di Gottardo Magnano

Formaggi a rischio Escherichia coli ritirati dai supermarket


Il Ministero della Salute ha ordinato il ritiro di alcuni lotti di scamorza a fette dei marchi Coop e Parmareggio, a causa della presenza di batteri Escherichia coli. L'avviso di richiamo precisa che la presenza del batterio è stata accertata dalle analisi dell'Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno a mezzo notifica rapporto prova 152853 del 15/10/2018 per l'Asl NA 2 Nord. Ci sono, però, anche ceppi di E. coli molto pericolosi: tra questi quelli che producono verocitotossina o Shiga-tossina (Vtec o Stec), sostanze responsabili di patologie che possono essere molto gravi.

More news: Festival dello Sport, Guardiola: ''Allenare in Italia? Perché no...''

· Parmareggio: lotto numero 25L18345 e data di scadenza 12/11/2018; lotto numero 25L18345 e data di scadenza 17/11/2018. I lotti richiamati sono stati prodotti da Parmareggio Spa nello stabilimento di via Togliatti 34AB, a Montecavolo di Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia. Per il tonno (clicca per vedere i dettagli), il richiamo riguarda le confezioni da 12x80 grammi e 6x80 grammi con data di scadenza 5 gennaio 2023, prodotte da Indian Ocean Tuna Ltd (gruppo Thai Union) nello stabilimento di Victoria, a Mahé, nelle isole Seychelles. Si sospetta una contaminazione nella materia prima durante la fase di produzione. Le scadenze interessate sono 08/11/2018 (lotto 25L18341) e 12/11/2018 (lotto 25L18345) e la Coop invita i consumatori che l'avessero acquistato a non utilizzare il prodotto e restituirlo al punto vendita per il rimborso.

Come questo: