Pubblicato: Sab, Ottobre 06, 2018
Medicina | Di Gottardo Magnano

ULTIM’ORA. Due casi di colera nell’agro aversano. Sono mamma e figlio


"Lo hanno portato gli immigrati", è il Libero che ci mancava. Un colpo al cerchio ed uno alla botte, da fuoriclasse come solo i titolisti del quotidiano diretto da Vittorio Feltri.

Due casi di colera si sono registrati oggi a Napoli, all'ospedale Cotugno, e riguardano una donna e il suo figlioletto di due anni, entrambi originari del Bangladesh e residenti a Sant'Arpino, nel Casertano, che di recente erano rientrati da un viaggio nel Paese asiatico. "Perché se io pensassi e facessi un titolo in prima pagina sul fatto che questa è una città in cui c'è il colera non ci verrei". La parola chiave è quindi plebe, termine particolarmente progressista, definito giusto nei primi secoli della repubblica romana (duemila, duemilacinquecento anni fa, non troppo). Immediatamente è stata allertata la Asl competente e sono state attivate tutte le procedure previste dai protocolli", ha comunicato Antonio Giordano, commissario straordinario dell'azienda ospedaliera dei Colli Monaldi-Cotugno-Cto, precisando che "i contatti familiari del caso indice sono stati già individuati e sono attualmente sotto stretta osservazione sanitaria. Più serie quelle del bimbo, che - trasferito al Cotugno dall'ospedale pediatrico Santobono - è stato ricoverato fino a stamattina in rianimazione. "La situazione è del tutto sotto controllo".Il colera è una malattia infettiva acuta causata da batteri della specie Vibrio Cholerae, provoca diarrea profusa causata dall'infezione dell'intestino e, spesso, è asintomatica o paucisintomatica.

More news: Grande Fratello, Marchesa D’Aragona senza vergogna: Basile in mutande e lei…

"La situazione sanitaria allo stato e' sotto controllo sia dal punto di vista clinico sia epidemiologico trattandosi di casi ad origine extranazionale".

I medici riferiscono inoltre che le condizioni della donna non destano alcuna preoccupazione. L'incubazione varia da 1 a 5 giorni e la malattia si manifesta con diarrea improvvisa e forte vomito che portano a una rapida disidratazione.

Come questo: