Pubblicato: Ven, Ottobre 05, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Inter, Spalletti: "Abbiamo potenzialità di crescita, complimenti a Nainggolan"

Inter, Spalletti:

Il centravanti nerazzurro non solo ha fatto il suo dovere, segnando il 2-1 che è valso la vittoria ad Eindhoven contro il PSV, ma ha disputato una vera e propria partita "totale". Quando sembrano aver preso in mano il match, arriva il vantaggio olandese: destro dal limite di Rosario e palla sotto l'incrocio. Una vittoria fondamentale che fa fare ai nerazzurri un grosso passo avanti in ottica qualificazione. "Ancora nella gestione abbiamo dei momenti in cui non riusciamo a capire le situazioni, ma questa squadra ha potenzialità di crescita". Quella dei nerazzurri è una vittoria importantissima: il 24 ottobre a Barcellona si giocheranno il primato del girone.

Nel Psv si vede tutta la caparbietà dell'allenatore, lo ricordo bene Van Bommel che quando era in mezzo al campo si faceva sentire.

Eppure, poco più di due settimane fa all'indomani della clamorosa sconfitta a San Siro contro il Parma in campionato, in casa Inter si parlava apertamente di crisi. Al 79′ Malen ha l'ultima vera occasione con una rovesciata che trova uno strepitoso Handanovic a salvare il risultato.

Mauro Icardi e compagni dovranno davvero rimboccarsi le maniche se vorranno mettere in difficoltà gli avversari e portare a casa i tre punti. "Complimenti a Radja, l'ho rivisto a dei livelli che può sostenere con facilità". Ma anche il passaggio smarcante per Vecino nel primo tempo, ad esempio.

More news: Grande Fratello, Marchesa D’Aragona senza vergogna: Basile in mutande e lei…

Il mister, però, non demorde e precisa che stasera si va lì sul campo per vincere, tenendo però ben presenti le insidie degli avversari che potrebbero dare filo da torcere. Cosa che ha fatto nel finale di partita e ci ha salvato da un paio di situazioni difficili.

Politano 7: Fa ammattire la difesa avversaria, salta spesso l'uomo e crea la superiorità sulla trequarti avversaria. E una creatura, la sua Inter, che fa progressi di partita in partita.

Perisic 5,5: Prestazione insufficiente del centrocampista croato, che offre una prova di grande sacrificio ma da lui ci si aspetta qualcosa in più.

Come questo: