Pubblicato: Ven, Ottobre 05, 2018
Medicina | Di Gottardo Magnano

Al via la terza edizione della Settimana nazionale della dislessia

Al via la terza edizione della Settimana nazionale della dislessia

"La grande potenzialità è poter esercitare l'apprendimento come lo esercitano gli altri cioè con facilità e soddisfazione", spiega Giacomo Stella, psicologo, psicolinguista e fondatore di Aid.

Oggi in Italia si stima ci siano 2 milioni di persone con Dsa. La difficoltà di lettura può essere più o meno grave e spesso si accompagna a problemi nella scrittura e nel calcolo.

Secondo recenti ricerche, i disturbi dell'apprendimento colpiscono circa il 3-4% degli alunni italiani. Inoltre, dal 2 al 4 ottobre, dalle 18 alle 19 sulla pagina Facebook Edizioni Centro Studi Erickson, sarà attiva la rubrica "Non lo sai che...?" L'evento è aperto a genitori e ragazzi i quali, divisi in due gruppi, potranno confrontarsi sui principali temi che interessano le difficoltà d'apprendimento, gli incontri saranno guidati rispettivamente dalla psicologa Federica Ponti e dalla tutor dell'apprendimento Alessia Ponti. L'iniziativa, a seguito del successo delle scorse edizioni, prevede un ricco programma di eventi di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, che vedrà impegnati oltre mille volontari Aid, in collaborazione con 300 istituzioni tra enti pubblici e istituti scolastici. Filo conduttore della manifestazione di quest'anno la sinergia di due elementi fondamentali nella visione dell'Associazione, sin dalla sua fondazione: il potenziale e la collaborazione.

Un primo passo per incuriosire i più giovani e promuovere il tema scelto per la Settimana della dislessia di quest'anno: "Cooperare per imparare a valorizzare il potenziale di ciascuno, al di là delle difficoltà". Su aiditalia.org c'è la mappa e il calendario delle iniziative, regione per regione.

More news: Di Maio ha accusato di terrorismo mediatico chi critica la manovra

"Come prendere in carico la complessità di una persona con DSA?" La giornata è rivolta a studenti, genitori, insegnanti, operatori e tecnici, sarà divisa in tre momenti. Screening gratuiti nei dieci centri italiani del gruppo scientifico Sos Dislessia del professor Stella si possono effettuare durante questa settimana. È consigliata la prenotazione telefonando al numero 06 90216980.

Dislessia on line è una piattaforma digitale studiata dagli specialisti di Neuropsichiatria Infantile del Bambino Gesù per intercettare il rischio di difficoltà nella lettura: uno screening on line che permetterà di ridurre il ricorso da parte delle famiglie a specialisti del settore se non in caso di effettivo bisogno. "Il mondo del lavoro chiede programmazione, tempi precisi di esecuzione di un'attività e quindi fa riemergere tutte le difficoltà".

"La scolarizzazione è un periodo della vita importante - dice Giacomo Stella - ma relativamente breve".

Come questo: