Pubblicato: Lun, Ottobre 01, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Volley Mondiali, Juantorena: "Contro la Polonia la nostra finale"

Volley Mondiali, Juantorena:

Normale quindi dormire poco la notte, ripensando alle giocate sbagliate, e caricarsi in vista della decisiva partita di venerdì: "Non sono deluso, forse sono più triste perché siamo una squadra molto forte e non siamo riusciti a mettere in campo le nostre qualità". Italia troppo nervosa commette ancora troppi errori regalando il set e la qualificazione ai polacchi.

Serviva una reazione d'orgoglio da parte dell'Italia, che si è invece sciolta alla prima difficoltà contro la squadra campione del mondo in carica: in un palasport caldissimo e 'tutto esaurito', che ha continuato a cantare ed incitare per tutta la partita nonostante l'eliminazione, la Nazionale è rimasta a contatto fino all'8-9, ottenuto con un muro di Zaytsev. La partita della vita è durata, infatti, solo 25′. Gli azzurri riescono, però, a chiudere il secondo set 25-21.

More news: Manovra, monito di Mattarella: "La Costituzione chiede equilibrio di bilancio"

Scatta alle 17, davanti alle telecamere di RaiDue, la Final Six del Mondiale maschile 2018 e comincia con una partita che è un classico: Brasile-Russia. Blengini e i suoi ragazzi hanno dunque concluso il loro percorso con un quinto posto che lascia l'amaro in bocca per come si erano sviluppate le prime due fasi del torneo; fasi in cui avevano fatto entusiasmare il pubblico di Roma, Firenze e Milano, oltre ai milioni di spettatori che li avevano seguiti su Rai 2. Siamo amareggiati per come è finita la partita, probabilmente in alcuni fondamentali, che sono poi il termometro della squadra, come la copertura e difesa potevamo e dovevamo fare meglio.

Ivan Zaytsev e compagni ci hanno emozionato e scaldato il cuore, hanno generato una pallavolo-mania che ha scosso tutto il Paese come dimostrano i dati d'ascolto tv. Questo risultato ci permette di salire a 266 punti, distaccando la Russia (che rimane quinta a 240) e di salire al terzo posto scavalcando la Polonia!

Come questo: