Pubblicato: Dom, Settembre 30, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Roma, Totti allo scoperto con il libro: "Quasi alle mani con Spalletti"

Roma, Totti allo scoperto con il libro:

"Voglio ricordarmi per l'impronta nell'impegno che ho messo dentro questa società". Nainggolan? È bravo a girarsi nel traffico, lui è bravo a fare perno sull'avversario, a portarla via e a dare queste vampate.

L'uomo della serata è stato Lautaro Martinez, al primo gol in nerazzurro. Fa parte del carattere della loro terra essere così determinati. "Abbiamo creato, non siamo stati fluidi come mi piacerebbe ma non abbiamo concesso niente, forse un tiro in porta, tutto sommato, visto i cambiamenti che ho fatto, Borja non lo facevo giocare da tanto ma si è fatto trovare in grande condizione, bisogna farlo e questo risultato ci permette di avanzare in classifica e far riposare qualcuno". "Si riesce a girare nel traffico dei difensori con grande facilità, ha intuizioni, capacità di andare alla conclusione, poi allenandosi con Mauro ha imparato qualcosa". Il numero 28 della squadra di Maran si ripete poco più tardi smanacciando in corner il tentativo da fuori area di Politano mentre al 72' arriva il momento del Var: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Dessena trova sì il pareggio ma battendo Handanovic con il braccio. Il ragazzo ha delle potenzialità enormi, ma a volte non è molto lucido. Se Spalletti può fidarsi di me? "L'assist a Lautaro? Per fortuna la palla si è insaccata in rete". Per il profilo mentale, c'è ancora da analizzare le zone d'ombra dei giocatori che alla prima difficoltà rischiano di entrare in crisi: "Ci sono cali di concentrazione e di autostima". Il mio gol? All'inizio l'avevo stoppata male, poi ho saputo recuperare.

More news: GF Vip, Silvia Provvedi e l’incidente a luci rosse nella Casa

"Lautaro è forte, e noi lo usiamo troppo". Sulla carta il Cagliari di quest'anno può ambire a una posizione migliore di quella ottenuta l'anno scorso: ha rinforzato la squadra soprattutto in difesa, dove sono arrivati gli esperti Ragnar Klavan, ex centrale del Liverpool, e il terzino croato Darijo Srna, ex capitano della sua nazionale.

Come questo: