Pubblicato: Lun, Settembre 24, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

Treu,inaccettabile reddito solo italiani

Treu,inaccettabile reddito solo italiani

E' inaccettabile, secondo il diritto europeo, che una prestazione assistenziale come il reddito di cittadinanza possa essere data solo agli italiani.

Il vicepremier, nonché ministro del Lavoro, dello Sviluppo Economico e delle Politiche Sociali Di Maio, nell'occasione di un'intervista a Radio1, ha affermato che è positivo che non vi siano più navi delle Ong nel Mediterraneo, dato che tali operazioni devono essere necessariamente svolte dalle autorità competenti locali. "Abbiamo corretto la proposta di legge" iniziale sul reddito di cittadinanza "anni fa: è singolare che torni in auge una proposta di legge che non prevedeva ancora la platea" per l'assegnazione del reddito "ma è chiaro che è impossibile, con i flussi immigratori irregolari, non restringere la platea e assegnare il reddito di cittadinanza ai cittadini italiani", ha sottolineato Di Maio.

Una presa di posizione che soddisfa l'alleato Matteo Salvini: "È una precisazione che accogliamo con grande piacere", ha commentato il vicepremier leghista.

More news: New York, assalto all’asilo nido: tre bambini feriti a coltellate

La proposta di reddito di cittadinanza presentata in Parlamento nella scorsa legislatura da M5S prevede che il sostegno vada anche agli stranieri.

"Il tema non è di quanto sforare ma quante risorse ci servono per migliorare la qualità della vita degli italiani, per mandare in pensione e assumere giovani, per dare un reddito" di cittadinanza, "meno tasse con la flat tax" alle imprese, ha aggiunto Di Maio, spiegando che "in base a questo calibriamo il deficit e la spending review". Noi, invece, faremo quello che abbiamo promesso.

L'incontro è stato convocato per fare il punto sulla prossima legge di Bilancio in vista del varo della nota di aggiornamento al Def entro il prossimo 30 settembre. Già nel 2016 l'abbiamo modificata.

Come questo: