Pubblicato: Ven, Settembre 21, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Rai, pubblicità in tv e amministrative: vertice ad Arcore Berlusconi-Salvini

Rai, pubblicità in tv e amministrative: vertice ad Arcore Berlusconi-Salvini

Come dire: il summit di Arcore di domenica scorsa ha evidentemente sancito il disgelo tra il leader della Lega e l'ex premier.

Al quale interverrà anche Giorgia Meloni. In pole position per il Tg1 c'è sempre Gennaro Sangiuliano, sostenuto dal centrodestra, a meno che la spunti Alberto Matano, che potrebbe essere dirottato al Tg2. Due realtà che il segretario della Lega tiene ben distinte, e per capire se la coalizione riuscirà a trovare un'intesa bisognerà aspettare il prossimo incontro. Peggio ancora: Salvini e Berlusconi decidono di dare il via libera a Marcello Foa nonostante tutti i costituzionalisti consultati abbiano ripetuto che la legge non permette di riproporre una candidatura già bocciata dalla commissione di vigilanza. Hanno votato a favore Lega, M5S e Fdi.

More news: Claudio Baglioni in concerto, Arena Verona, scaletta brani, 14-15-16 settembre 2018

"Sulla nomina del presidente della Rai c'è stato un errore di metodo". Risultato positivo anche se non definitivo. Mentre sulla manovra ha sottolineato che il lavoro si svolge notte e giorno e la prossima settimana arriveranno anche "numeri e tabelline" e che "prima viene la crescita e poi vengono i vincoli". Nel loro menù - come riporta La Stampa di oggi - ci sono i timori del Cavaliere, quelli dettati dalle minacce del Movimento 5 Stelle sui tetti alla pubblicità in tv, che ridimensionerebbe le finanze di Mediaset e non solo. Lo scrive su Twitter Benedetto Della Vedova, coordinatore di +Europa. I pentastellati, infatti, sono stati complici silenziosi della trattativa tra Lega e Fi che aveva sul piatto la presidenza della Rai e l'alleanza alle regionali, compresa la mia Basilicata. Dall'entourage del vicepremier e capo politico del M5S Luigi Di Maio, spiegano all'Adnkronos che "Berlusconi non potrà mettere le mani sulla Rai in alcun modo".

In un'intervista a Libero la leader di Fratelli d'Italia ha lanciato un appello a Salvini affinché non tradisca gli elettori rinunciando al taglio delle tasse per il reddito di cittadinanza. "Si tratta di altro materiale per gli avvocati".

Come questo: