Pubblicato: Dom, Settembre 09, 2018
Medicina | Di Gottardo Magnano

Eboli, si taglia con la cassetta della frutta e muore


Dopo 45 giorni è morta di tetano.

More news: Morto per overdose il rapper Mac Miller

Una semplice ferita banale si è rivelata fatale per questa donna a Eboli, in provincia di Salerno, che stava semplicemente lavorando nel suo orto. La vittima è poi tornata a casa, dove si è medicata da sola e ha forse sottovalutato la ferita, che comunque dopo pochi giorni si è rimarginata. Disinfettata e fasciata la ferita, il dolore e le cicatrici sarebbero svaniti presto. Due settimane dopo però la situazione aveva iniziato a peggiorare, erano comparsi i problemi di salute. La pensionata deglutiva male e accusava contrazioni al viso. Al pronto soccorso sono stati avviati gli accertamenti. Le analisi e le verifiche si sono imbattute in un dato ricorrente: la contrazione mascellare. Per questo è stata accompagnata subito all'ospedale "Maria Santissima Addolorata". Chiarita la malattia, i sanitari hanno avviato la cura. Di qui la corsa contro il tempo per cercare un siero antitetanico tra ospedali e distretti dell'Asl di Salerno. Dopo un mese di ricovero nel reparto di rianimazione è deceduta.

Come questo: