Pubblicato: Sab, Settembre 08, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

Flat tax a tre aliquote: le novità allo studio

Flat tax a tre aliquote: le novità allo studio

Ma a stretto giro arrivano le parole di Di Maio: "Io penso che questa debba essere una legge di bilancio coraggiosa - afferma -". Ieri sera il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, parlando della manovra economica e dell'incontro avuto con i ministri Tria e Savona ha usato toni tranquillizzanti.

Napoli, 4 set. (askanews) - Il vicepremier Luigi Di Maio torna a difendere la misura del reddito di cittadinanza scagliandosi contro le agenzie di rating che non approvano il provvedimento. Il vicepremier pentastellato, intervenendo a Presa diretta su Raitre, ha messo in luce che le "priorità sono i cinque milioni di poveri che si vogliono aiutare con il reddito di cittadinanza".

Alla successiva domanda se il deficit sara' fissato oltre questa soglia Di Maio ha risposto: "Non lo posso ancora dire, non sfideremo l'Europa sui conti", ha ribadito. Non voglio dare un giudizio soggettivo alla manovra, per ovvi motivi (cerco il più possibile la neutralità su questo blog), però qualche valutazione di merito la possiamo comunque fare.

More news: Iliad, 2 milioni di utenti e una nuova tariffa

Un vero e proprio crono-programma che verrà spalmato nell'arco del triennio, e che arriverà con la nota di aggiornamento al Def. Toccato anche il tema delle infrastrutture, con l'obiettivo di posticipare quelle meno impellenti, anticipando invece le misure urgenti di manutenzione per evitare una nuova strage Morandi. Se per mettere in sicurezza l'Italia dovessimo spendere un miliardo in più, lo spenderemmo. "Bisogna riformarli - ha detto - ma nel 2019 deve partire il reddito di cittadinanza". Due presenze che, hanno raccontato fonti di governo, si sarebbero rivelate decisive: il primo nel "convincere" il titolare del Mef ad aumentare gli stanziamenti per reddito di cittadinanza e Flat Tax; la seconda nel portare al tavolo uno schema già pronta della misura "principe" della narrazione pentastellata.

Doveva essere una flat tax, ora sembra essere in realtà una legge fiscale a tre aliquote.

Si può definirlo, in via preliminare, un ravvedimento operoso. Sulle pensioni, poi, "quota 100 e in alternativa quota 41 (anni di contributi) è una delle nostre priorità perchè crea nuovo lavoro mandando persone in pensione".

Come questo: