Pubblicato: Ven, Agosto 31, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

Ex ponte Morandi, Renzo Piano presenta il suo progetto

Ex ponte Morandi, Renzo Piano presenta il suo progetto

"Al di là del legame sentimentale con Genova ho provato una grande sofferenza, di quelle che arrivano all'improvviso e ti sconvolgono". L'archistar che si è offerto di mettere mano al progetto del nuovo ponte, incassando già il via libera del governatore ligure Giovanni Toti.

Tra i suoi interessi anche la riqualificazione della val Polcevera coinvolta, nel crollo del viadotto Morandi, tema caro a Renzo Piano che si è spesso occupato di periferie: "è di grandissima importanza anche se sostanzialmente periferica". All'incontro si è fatto addirittura precedere dal suo staff, che ha portato alla riunione un grande plastico, un'"idea di ponte". "Sarei felice di essere coinvolto nella realizzazione di un nuovo ponte", aveva affermato Piano pochi giorni fa in un meeting. "Ma che senso di sicurezza potremmo dare - ha chiesto - a far costruire il ponte a chi l'ha fatto crollare?". Un memoriale e, al contempo, una rinascita, quando mai necessaria, di uno snodo fondamentale per la vita della città.

Non un progetto pronto per la realizzazione, ma un'idea iniziale. Un'idea che è filosofia: perché quel nuovo viadotto sarà l'espressione stessa del significato che porta in sé la parola 'pontè: una progressione, un andare oltre l'ostacolo, una cosa che unisce. Ecco l'idea dell'architetto e senatore a vita Renzo Piano, presentata ieri, per sostituire il Ponte Morandi, crollato tragicamente la scorsa vigilia di Ferragosto causando la morte di 43 persone. Secondo l'architetto "ci deve essere il ricordo di una tragedia e il suo elaborarsi nel tempo". A quanto sembra, infatti, la proposta presentata in Regione prevede quarantatré pali dell'illuminazione, lo stesso numero delle vittime del crollo. L'architetto si è presentato al palazzo della Regione insieme ad alcuni collaboratori con delle scatole di cartone bianche che avevano la sembianza di veri e propri plastici.

More news: Uomini e Donne, subito scintille tra Tina Cipollari e Gemma Galgani

Intanto, però, non è assolutamente chiaro chi dovrà occuparsi della ricostruzione. "Non c'è solo un ponte da ricostruire, ma un pezzo di città in trasformazione da ridisegnare", ha detto Piano intervistato da Repubblica. Ciò che rende le sue opere uniche così come le vediamo, lo ammette Piano stesso, è un metodo, non una qualche alchimia strana o il caso. Piano, architetto di fama mondiale, è anche di origine genovese.

Renzo Piano si è reso autore di innumerevoli meraviglie architettoniche nel corso della sua lunga carriera.

Il post su Facebook con cui Toti svela "lo schizzo in 3d" è anche un modo per tornare (e tentare di chiudere) le polemiche. Lo annuncia il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, nel corso di una conferenza stampa per fare il punto sui lavori di ripristino dopo il crollo del Ponte Morandi.

Come questo: