Pubblicato: Gio, Agosto 23, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

Italia, Moody's prende tempo su rating in attesa manovra 2019

Italia, Moody's prende tempo su rating in attesa manovra 2019

Per quanto riguarda le altre due Agenzia di rating, S&Poor's e Fitch, il giudizio di entrambe è pari a BBB, solo due gradini sopra al livello "junk" (spazzatura) che inizia con la BB. Moody's ritiene che le dichiarazioni contraddittorie del ministro dell'Economia, Giovanni Tria, e i due vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, sull'implementazione di flat tax e reddito di cittadinanza abbiamo aumentato "l'incertezza" sul futuro del Paese. Le vacanze stanno per finire e mesi di fuoco sembrano attendere l'esecutivo dal punto di vista finanziario. Lo scrive la stessa agenzia in una nota sulla valutazione di un' eventuale revisione al ribasso del rating italiano, attualmente a Baa2. Nessuno si illuda, però, che questa spada di Damocle ancora in bilico voglia significare un'apertura di fiducia senza limiti nei confronti dell'esecutivo. La decisione sul rating arriverà non, come previsto, all'inizio di settembre ma entro la fine di ottobre, dopo l'aggiornamento delle stime macroeconomiche nella Nota al Def, le prime firmate dal governo Lega-M5S. L'agenzia non si dice convinta infine del decreto dignità, "un lieve cambiamento" rispetto al Jobs act e non una vera rivoluzione, che non aumenterà i contratti stabili.

More news: Ancora terremoto in Molise: paura tra abitanti e turisti

Moody's Investors Service ha esteso il periodo di revisione per il rating Baa2 dell'Italia. "L'agenzia di rating di solito punta a concludere le revisioni di rating entro un periodo di tre mesi", ma in questo caso la revisione va ben oltre visto il piano particolare del nuovo Governo, "il possibile stallo delle riforme strutturali, a cui si aggiunge il rischio che 'importanti riforme del passato come quella delle pensioni del 2011 o quella del mercato del lavoro del 2015 vengano cancellate".

Come questo: