Pubblicato: Lun, Agosto 20, 2018
Tecnologia | Di Ricario Cosma

Dazn, la prima partita è un disastro: critiche feroci dagli utenti

Dazn, la prima partita è un disastro: critiche feroci dagli utenti

La prima partita trasmessa da DAZN è stato il posticipo di ieri sera tra Lazio e Napoli e fin da subito il servizio non è sembrato pronto, con ritardi nella connessione, interruzioni improvvise e una qualità dello streaming non all'altezza.

Inizialmente sembrava uscita di scena Mediaset Premium, con la quale però Perform ha stretto un accordo che consentirà alla tv digitale del Biscione di offrire le tre partite a settimana previste dal pacchetto DAZN, oltre la Serie B e la Liga spagnola.

More news: Genova, crollo ponte Morandi. Conte: "Revocheremo concessione ad Autostrade"

Ad oggi, ovvero prima dell'inizio della nuova Serie A, gli appassionati abbonati a Sky hanno speso in media 36,80 Euro al mese per guardare tutte e dieci le partite settimanali. Sarà possibile vedere le partite in tv o utilizzando tablet, smartphone e altri supporti elettronici di ultima generazione. Nella prima giornata andranno in onda su Sky Sport Serie A le seguenti partite: Chievo Verona-Juventus (sabato 18 ore 18), Torino-Roma (domenica 19 ore 18), Empoli-Cagliari (domenica 19 ore 20.30), Atalanta-Frosinone (lunedi 20 ore 20.30) + Bologna-Spal (domenica 19 ore 20.30) disponibile su Sky Sport Uno HD ma visibile anche agli abbonati CALCIO. Ricapitolando, dunque, ecco come vedere DAZN in tv: tramite Sky Q (per abbonati Sky), con Smart Tv (Lg, Samsung, Sony e anche Android Tv), con Apple TV, con Chromecast, con Amazon Fire e Amazon Fire TV Stick, con le consolle per videogiochi XBOX One, S, One X e Play Station 3 e 4. Invece coloro che non hanno alcun abbonamento dovranno solo cercare qualche link gratuito sui vari motori di ricerca, ma teniamo a precisare che questa pratica è comunque contro legge. Peccato che dietro questa offerta si nasconda la trappola che finisce per incatenare ad una lunga serie di reati previsti dal codice penale e puniti anche severamente. C'è la possibilità di scegliere l'italiano come lingua dell'interfaccia. Ricordiamo che tutti gli altri siti che millantano di o permettono la fruizione dell'evento, sono illegali. La conduttrice principale è Diletta Leotta e tra gli opinionisti ci sono Andriy Shevchenko, Luis Figo, Francesco Guidolin e Roberto Cravero. Il direttore editoriale di DAZN Italia è il giornalista sportivo Marco Foroni.

Come questo: