Pubblicato: Dom, Agosto 19, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

Castellucci: "In otto mesi costruiremo un nuovo ponte in acciaio"


Genova. "Da noi ci si aspettano atti concreti, per aiutare il più velocemente possibile la città a rialzarsi stiamo lavorando per ricostruire un ponte diverso, con soluzioni tecniche che in 8 mesi ci permettano di demolire e ricostruire una struttura in acciaio che sarà anche meno impattante per la Valpolcevera".

"Ripristinare il prima possibile la viabilità e ricostruire il ponte sul Polcevera è il nostro primo impegno".

Indennizzi. "Per potere costruire il ponte in sicurezza sarà stanziato un fondo per dare indennizzi a tutti coloro che saranno costretti a lasciare le case", ha continuato Castellucci.

"C'è l'ipotesi di liberalizzare i pedaggi nel nodo di Genova da Bolzaneto a Voltri a Genova Ovest da lunedì". Non ho molto da aggiungere rispetto a quanto detto a caldo martedì.

"Tutte le relazioni che avevamo ci mostravano uno stato di salute buono. Però questo sarà oggetto di verifiche, di analisi della magistratura e di perizie e sarà prima priorità". Ha spiegato: "Dubbi sullo stato di manutenzione del ponte mi dicono che erano stati superati". L'Ad Castellucci ha precisato che la conferenza di oggi "non ha questo obiettivo, non parliamo di responsabilità". "Altri temi, come il rapporto tra noi e governo, li tratteremo un'altra volta", ha puntualizzato l'amministratore delegato di Autostrade.

More news: Dave Bautista paragona la Disney a Trump sulla questione James Gunn

Mezzo miliardo di euro: a tanto dovrebbe ammontare il fondo per l'emergenza che Autostrade per l'Italia metterà a disposizione di vittime e sfollati dopo il crollo di parte del "Ponte-Morandi" a Genova. "Ho chiesto a tutti di rifare una analisi critica di tutte le relazioni perchè un eccesso di cautela forse è il momento di giusto di spenderla", ha sottolineato Castellucci. "Era per allungare il tempo della vita utile del ponte". E' più rilevante l'aspetto tecnico. Sui tempi di ricostruzione siamo al lavoro, il conto dei costi non è una priorità. E ancora: "Autostrade non è quotata in Borsa, lo è Atlantia".

Tutta colpa quindi di Autostrade per l'Italia? Lo ha detto l'ad di Autostrade Castellucci rispondendo ai giornalisti. Ma abbiamo bisogno di autorizzazioni. "Ogni nostro progetto deve essere visto, valutato e approvato dal ministero come sapete" ha aggiunto. Presenti il presidente Fabio Cerchiai e l'ad Giovanni Castellucci.

In serata anche la famiglia Benetton fa un comunicato. Tutto il sistema informativo di autostrade è stato sequestrato; a noi risulta che le due telecamere sono state rese disponibili alla magistratura. "Pretendiamo risarcimenti credibili e non vi sarà alcun baratto", ha scritto su Facebook subito dopo la conferenza. Non si è fatta attendere la reazione del vicepremier Luigi Di Maio.

"L'unica strada che il governo seguirà è quella di andare avanti con la procedura di revoca". Alla vittime va tutta la compassione, la vicinanza e il supporto. "È uno strazio che mi porto nel cuore", ha aggiunto Giovanni Castellucci, amministratore delegato della società, che si è poi "scusato profondamente". La famiglia Benetton firma una nota con cui ribadisce il suo cordoglio.

Come questo: