Pubblicato: Gio, Agosto 16, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

F1: Fernando Alonso si ritira nel 2019

F1: Fernando Alonso si ritira nel 2019

Passando ai team di media fascia, solo la Renault ha due piloti sicuri per il prossimo anno, con Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo pronti a riportare in alto il team francese.

Fernando Alonso sul suo profilo social aveva annunciato una notizia sensazionale alla vigilia di Ferragosto. Fernando Alonso ha deciso che la questa sarà la sua ultima stagione in Formula 1, pur rispettando la sua decisione, crediamo che sia nel miglior momento di forma della sua carriera.

Un addio molto importante per il circus della Formula 1 visto che Alonso era un protagonista.

Oggi Fernando Alonso ha posto le basi per una nuova avventura, dichiarando che non sarà al via del Campionato del Mondo di Formula 1 nel 2019. Il rischio è che Zak Brown distolga forze e attenzioni alla rinascita della squadra di F1 pensando troppo alla Indycar.

Le storie, anche le più gloriose, hanno sempre una fine. Dopo una stagione 2004 dietro le quinte, nel 2005 corona il sogno del titolo mondiale con 7 vittorie, si ripete un anno dopo con altrettanti trionfi.

More news: Ufficiale: la Figc blocca i ripescaggi. La Serie B parte a 19

Contro ogni previsione firma per la McLaren-Mercedes, affiancando il debuttante compagno di squadra Lewis Hamilton.

Chi, invece, in questo momento è nell'anonimato più totale è la Toro Rosso, che potrebbe perdere Pierre Gasly destinato a crescere e volare in Red Bull, mentre Brendon Hartley resta un mistero, anche se pare plausibile un suo rinnovo.

Attendiamo quindi con impazienza un annuncio ufficiale, indipendentemente dal fatto che provenga dal triovale di Pocono - sede nel weekend del 14mo round dell'IndyCar Series 2018 - che dal tempio inglese della velocità di Silverstone, dove Alonso domenica cercherà la terza vittoria consecutiva con Toyota nel World Endurance Championship.

Nel 2008/2009 riprova la fortuna in Renault ma i bei tempi d'oro sono passati e irripetibili. Sul futuro di Fernando l'ex d.s. Ferrari è convinto: "Ovunque vada, farà bene". Una personalità che è stata l'arma eccezionale che ha consentito a Fernando (giovanissimo) di arrivare in cima alla vetta della Formula 1, ma allo stesso tempo il limite che non gli ha permesso di raccogliere tutto ciò che il suo talento e le sue capacità gli avrebbero consentito. Si crea un clima teso, le scintille continue portano a bruciare il rapporto burrascoso e alla fine del 2014 lascia la Rossa di Maranello per tentare la fortuna con McLaren. Solo che c'è un Alonso fuori della macchina e un Alonso dentro la macchina.

Come questo: