Pubblicato: Sab, Agosto 04, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Il Bari va a De Laurentiis. Beffato Lotito

Il Bari va a De Laurentiis. Beffato Lotito

"Ma così a Bari non si costruirà mai niente e il club non tornerà mai più in serie A". "È una vita che Bari" recita la scritta. De Laurentiis non è tipo che si formalizza e, all'uscita dal Comune di Bari dove ha appena definito gli ultimi dettagli per l'acquisizione dello storico club pugliese, ricambia con un sorriso ai tifosi accorsi anche in ciabatte e canotta da spiaggia.

Il Bari riparte dalla Serie D con Aurelio De Laurentiis. Il Bari ha una storia e il Napoli un'altra. L'uomo dei cinepanettoni, ma anche del rilancio del Napoli, preso dalla C/ 1 e portato ai vertici del calcio europeo.

More news: Napoli, De Laurentiis: "Ronaldo calciatore a fine carriera, pericoloso comprarlo"

Ad occuparsi dell'aspetto legale si sarebbe mosso l'avvocato Mattia Grassani, che nei giorni scorsi sarebbe stato avvistato nel capoluogo pugliese alle prese con pratiche e carte da leggere, firmare e consegnare. E ancora: "Bari non sarà mai una appendice del Napoli e per fugare questo timore ho convito mio figlio Luigi - che non si è mai interessato di calcio - a interessarsi del Bari". A capo di tutto, c'è Aurelio De Laurentiis, come annunciato dal sindaco Antonio Decaro nella serata di ieri: "Ho scelto lui perché ha solidità economica e competenza sportiva. Poi ho chiamato Arrigo Sacchi pere chiedergli di essere consulente e sentito Filippo Galli per seguire il vivaio", ha specificato De Laurentiis. E' una notizia che, ripeto, ha colto di sorpresa i tifosi, che non capiscono se questo avvenimento possa effettivamente destabilizzare il progetto Napoli oppure rafforzare la proprietà azzurra. Ho fatto due anni di Serie C, uno di B, e poi è stata una cavalcata fortissima, con diversi anni continuativamente in Europa. Volendo trovare il pelo nell'uovo, mancano le sciarpe e le bandiere biancorosse, ma l'impressione che si ha camminando per le strade della città è che impiegheranno presto a fare capolino. "Ma con la gestione dei diritti di immagine possiamo convincere chi viene da altre serie e fare un discorso piu' ampio".

Come questo: