Pubblicato: Sab, Agosto 04, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Chie era Rick Genest, il modello morto suicida conosciuto come Zombie Boy

Chie era Rick Genest, il modello morto suicida conosciuto come Zombie Boy

Questo il messaggio lanciato su Twitter da Lady Gaga, che ha voluto salutare così il modello scomparso. Dobbiamo lavorare per cambiare la cultura: la salute mentale non deve essere un tabù. Se soffrite, chiamate un amico o la vostra famiglia. Dobbiamo salvarci l'un l'altro", ha scritto Gaga, che ha aggiunto: "La scienza ci dice che ci vogliono 21 giorni per formare un'abitudine. Genest era soprannominato 'Zombie Boy' perchè aveva il 90% del suo corpo tatuato, con immagini che lo facevano sembrare un cadavere.

More news: Sportitalia lancia la bomba: pronta una superofferta del Napoli per Belotti!

In primis quello di Lady Gaga, che aveva lavorato con lui, fra gli altri progetti, nel video di Born this way. Nonostante Rick fosse circondato da buoni amici, come dimostra la stessa Lady Gaga, nessuno è riuscito a cogliere gli indizi di questa sua difficile condizione. Il suo primo tatuaggio risale all'anno successivo all'intervento. Grazie ai suoi tatuaggi, Rick è entrato nel Guinness dei Primati raggiungendo il record di tattoo rappresentanti insetti (176 in totale) e il record di tatuaggi rappresentati ossa (139 in totale). Il corpo, ormai senza vita, sarebbe stato trovato nel suo appartamento nel quartiere di Plateau-Mont-Royal a Montreal, in Canada, mercoledì scorso. La campagna, che lo vedeva inizialmente apparire con la pelle "nuda" per poi far comparire gli elaborati tatuaggi struccandosi, si muoveva sotto lo slogan "Come giudichi un libro?". A darne la notizia è il sito canadese iHeartRadio, che conferma il suicidio del modello e attore noto con il soprannome di Zombie Boy. Al contrario, alla base c'era una malattia grave: quando aveva 15 anni gli era stato diagnosticato un tumore al cervello e i medici avevano detto che dopo l'operazione avrebbe potuto morire oppure rimanere sfregiato per sempre. Negli ultimi anni, forte della popolarità conquistata, aveva sfilato su alcune delle più importanti passerelle del mondo tra Parigi e Berlino.

Come questo: