Pubblicato: Dom, Luglio 29, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

F1 Ungheria, Libere 3: Vettel è il più veloce, secondo Bottas

F1 Ungheria, Libere 3: Vettel è il più veloce, secondo Bottas

La pioggia porta bene e porta la pole a Lewis Hamilton: il britannico della Mercedes partirà per la 77esima volta in carriera dalla prima fila, la sesta in Ungheria.

More news: FCA. Gravi motivi di salute, Marchionne lascia. Mike Manley nuovo AD

La gara dell'Hungaroring potrebbe regalare nuove sorprese: la gara, infatti, si dovrebbe correre in condizioni d'asciutto, proprio quelle che avevano consentito alla Ferrari di dominare le sessioni libere e messo in difficoltà Hamilton, costretto a limitare i danni. Seconda fila per le Ferrari con il finlandese Kimi Raikkonen (1'36 " 186) che ha fatto meglio del compagno di squadra Sebastian Vettel (1'36 " 210).Terza fila per lo spagnolo della Renault Carlos Sainz (1'36 " 743) e per il francese Pierre Gasly (1'37 " 591) con la Toro Rosso. Il pilota Mercedes per qualche secondo ha creduto di avere concluso nel migliore dei mondi le qualifiche magiare, ma a guastargli la festa all'ultimo istante è arrivato il compagno di box Lewis Hamilton, imprendibile oggi sotto la pioggia. Va però detto che le Frecce d'argento hanno fatto il tempo con gomma soft e si sono un po' nascoste: è dunque presto per darle in ritardo. Ottava la Toro Rosso di Hartley che ha preceduto la Haas Magnussen e la Haas di Grosjean. Hamilton è stato invece un po' in ombra, ma la sua Mercedes ha dato segni di miglioramento. Non ce l'aspettavamo onestamente, le Ferrari sono state più veloci per tutto il weekend. E' stato davvero complicato, all'inizio era accettabile e poi è stata una sfida davvero estrema: "è stato come il belletto dovevamo cercare di andare sulle punte". "Dopo la Germania è un grande momento per noi - aggiunge il pilota inglese - dobbiamo tenere le Rosse dietro di noi". Sapevo che Raikkonen era davanti, poi mi aveva superato anche Bottas, portandosi in pole provvisoria. E' andata così, ma domani è un'altra giornata e ci proveremo".Deluso dopo prove positive per lui ma non arreso, Sebastian Vettel: "E' stata una sessione complicata, ci mancava qualcosa ma è andata così.

Come questo: