Pubblicato: Ven, Luglio 27, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Roma, furia Pallotta: "Non accetto le scuse del Barcellona"

Roma, furia Pallotta:

Si torna anche sulla beffa subita dal Barcellona per Malcom, e anche stavolta arrivano stilettate: "Il Barcellona è intervenuto in maniera poco etica". Le altre squadre sapevano che non avrebbero dovuto inserirsi come ha fatto il Barcellona, Il Bordeaux non avrebbe mai dovuto fare quello che ha fatto, hanno commesso azioni ridicole. Ieri il Barcellona ci ha chiesto scusa per Malcom, ma non le accetto, a meno che non ci vendano Messi. "Non era stato firmato nessun contratto?" Abbiamo ricevuto una consulenza legale, sembra che il Bordeaux sarà chiamato a testimoniare. Il calciatore voleva venire da noi, con l'Everton e il Leicester c'erano stati solo colloqui formali, avevamo già concordato una clausola da 120 milioni. Per Nainggolan abbiamo tenuto in conto diversi aspetti, età inclusa. "Non conosco tutti i problemi, ma Di Francesco ha deciso che fosse arrivato il momento". Infine capitolo acquisti. "Avevamo bisogno di un giocatore che distribuisse palloni a tutti i talenti che abbiamo davanti e abbiamo preso Pastore - ha continuato -. Alisson? Siamo seri: settanta milioni sono molti...". "Kluivert è come Allen Iverson con i piedi, è molto veloce e giovane". "La difesa? Stiamo cercando di migliorare la partenza della manovra da dietro, con cui abbiamo lottato l'anno scorso".

More news: Manley, Marchionne era uomo speciale

E' chiuso il rapporto col Barcellona? Con il Barcellona non sono chiusi i rapporti, sono più grandi di noi. "Avremo altri accordi con loro", ha aggiunto Pallotta che si è poi spresso sulle due pesanti cessioni. "Da quanto so, è tutto di prima classe".

Come questo: