Pubblicato: Mar, Luglio 24, 2018
Tecnologia | Di Ricario Cosma

In arrivo l'eclissi di Luna più lunga del secolo, ecco dove osservarla

In arrivo l'eclissi di Luna più lunga del secolo, ecco dove osservarla

È la seconda eclissi lunare dell'anno Questa sarà la seconda e ultima eclissi lunare del 2018.

"L'eclissi sarà visibile in tutta l'Europa - afferma il direttore dell'Osservatorio, Rino Vairetti -".

Di certo, quella prevista per la notte di venerdì 27 luglio sarà la più lunga del secolo. Al tramonto del sole, intorno alle 20,30, la luna piena sorgerà già in parte eclissata e, poco per volta, l'ombra della terra la invaderà completamente tingendola di un rosso scuro fino alle 23,13, quando inizierà l'uscita dal cono d'ombra proiettato dal nostro pianeta. E' normale durante l'eclissi: la Luna non è raggiunta dalla luce diretta del Sole, quindi è illuminata dalla luce rifratta dall'atmosfera terrestre, in prevalenza rossa. La totalità del'eclissi sarà alle 22:20. In seguito attraverserà il cono di penombra, emergendo e segnando la fine dell'eclissi verso l'una e trenta del mattino del 28 luglio. La Luna, sembrerà leggermente più piccola del solito poiché avrà raggiunto l'apogeo (il punto in cui è più lontana dalla Terra) nella mattinata dello stesso 27 luglio.

More news: Lega Serie A, diritti tv: bando aperto ai teatri. Novità sulla Primavera

Non è tutto: oltre che più piccola, la Luna apparirà più rossastra del solito (si dice "Luna di sangue)". Il fenomeno potrà essere visibile anche a occhio nudo."In questi giorni tantissimi stanno cercando di organizzarsi per vedere al meglio l'eclissi". Sarà uno spettacolo assicurato per tutti.

Ovviamente occhi puntati al cielo anche dalla Brianza. Per il ritorno sarà necessario avere a disposizione una torcia per permettere la migliore visibilità del percorso. L'Unione Astrofili Italiani (UAI) l'ha definita una vera e propria "Notte dei Pianeti" che "farà da contorno alla Notte della Luna e del Pianeta Rosso".

Come questo: