Pubblicato: Gio, Luglio 19, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Mondiali, il Louvre e la Gioconda con la maglia francese: piovono insulti

Mondiali, il Louvre e la Gioconda con la maglia francese: piovono insulti

Così l'account ufficiale del Louvre di Parigi saluta il trionfo dei Bleus a Mosca, pubblicando una foto della Gioconda - che sa tanto di beffa per l'Italia - che indossa la maglietta della Nazionale francese. Pace fatta? Neanche per sogno: in risposta al nuovo commento, ecco quindi apparire innumerevoli Gioconde in maglia azzurra, quadri di Jacques-Louis David sapientemente 'photoshoppati' con il volto di Fabio Grosso al posto di quello di Napoleone, un numero indefinito di post e fotografie sull'uso - e il non uso, soprattutto - del bidet e battutine al vetriolo sulla cronaca recente: "Se volete - sfottono gli italiani - vi vendiamo anche le frecce tricolori con i piloti per i festeggiamenti, visto che anche in quello non andate un granché".

L'iniziativa del Louvre è forse una sorta di rivalsa nei confronti degli italiani?

C'è chi ha vestito la donna di azzurro italiano invece che di blu, chi ha mal digerito l'aver festeggiato una vittoria francese con un pezzo d'arte straniero, chi la ha ancora una volta richiesta indietro e chi ha voluto controbattere postando un'immagine della vittoria nel Mondiale del 2006.

Mondiali, il Louvre e la Gioconda con la maglia francese: piovono insulti

"Per informazione, la Gioconda è stata venduta da Leonardo da Vinci al re Francesco I", ha poi twittato in italiano il Louvre per mettere a tacere le polemiche. Una diatriba che continuerà nel tempo.

Indimenticabile è la suoneria in abbonamento che ha spopolato nel nostro paese subito dopo quella vittoria e che era continuamente riproposta in ogni spazio pubblicitario televisivo, il cui ritornello citava: "Adesso ridacci la nostra Gioconda / perché siamo noi i campioni del mondo / è nostra, è nostra la bella Gioconda / Alè ooh, Materazzi ha fatto gol".

More news: Amazon: è iniziato il Prime Day, ecco come funziona

Come questo: