Pubblicato: Mer, Luglio 18, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Donald Trump fa l'occhiolino a Putin, il russo replica aprendo le braccia


"Chiunque dica siano nemici, diffonde fake news". Il vertice di oggi avviene dopo che il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha incriminato 12 cittadini russi con l'accusa di interferenze nelle elezioni americane a danno della Clinton, l'avversaria democratica di Trump alle presidenziali.

Duro attacco di Donald Trump agli storici alleati europei. Ciò che il presidente ha detto è stato anche: "'Non andare via, non allontanarti dai negoziati, altrimenti rimani bloccata'". Putin e Trump si sono stretto la mano per tre secondi ed entrambi hanno sorriso poco e si sono mostrati particolarmente tesi. Cosa dirà a Putin?

More news: Amazon punta sull'Italia, 1700 assunzioni entro fine anno

Il summit con il leader del Cremlino non ha un'agenda predefinita, come ha riferito il consigliere americano per la sicurezza nazionale John Bolton, e lo stesso Trump, giunto ieri sera nella capitale finlandese, ha detto che le sue "aspettative sono basse".

Putin arriva a Helsinki reduce dal successo di immagine dei mondiali di calcio, mentre Trump conclude un tour europeo dove ha gettato scompiglio nel summit della Nato, accusato la Germania di essere "totalmente controllata" da Mosca a causa delle importazioni di gas russo, definito l'Ue "un nemico" e messo in imbarazzo la premier britannica Theresa May, attaccandola in una intervista prima di lodarla nella conferenza stampa congiunta. Fondamentalmente, non sono un elemento obbligatorio di questo tipo di incontri.

Come questo: