Pubblicato: Dom, Luglio 08, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Mondiali 2018, Russia-Croazia: le probabili formazioni quarti di finale

Mondiali 2018, Russia-Croazia: le probabili formazioni quarti di finale

Il mondiale di Russia 2018 continua a regalare emozioni e (soprattutto) sorprese.

Ai quarti dunque, oltre a Uruguay-Francia, sarà anche Russia-Croazia. Dopo aver eliminato la Spagna nel turno precedente, la Russia non si pone limiti e si appresta ad affrontare una Croazia che ha avuto bisogno dei calci di rigore per eliminare la Danimarca. Vantaggio iberico grazie a un'autorete, pareggio di Dzyuba su un giusto calcio di rigore concesso per netto fallo di mano di Piquè su incornata dello stesso attaccante russo. Nei quarti ora ci sarà Russia-Croazia.

More news: MotoGP Assen, Rossi su Dovizioso: "Sorpasso poco intelligente"

Record per la Russia. Erano già felici per essere riusciti finalmente a superare i gironi dopo tanti fallimenti, figuriamoci adesso. La qualificazione della Spagna è offerta a 1,21, quella della Russia a 4,00. A cosa serve il "tiki-taka" esasperato se poi non finalizzi le azioni? Sul fronte opposto, l'eroe è stato il portiere russo Igor Akinfeev, autore della parata decisiva sul tiro dal dischetto di Aspas: "Non sono stato io il migliore, lo sono stati squadra e tifosi". Ai rigori Schmeichel e Subasic protagonisti. In apertura di gara botta e risposta con Mandzukic che replica al gol lampo di Jorgensen. Sembrerebbe rigore ed espulsione, invece, le nuove cervellotiche regole calcistiche pare non prevedano in certi casi il cartellino rosso per "fallo da ultimo uomo che impedisce una chiara occasione da rete". Mah. Dal dischetto si presenta Modric che però calcia male e per un pararigori come Schmeichel non è un problema bloccare e tenere viva la speranza. Nonostante la fatica fatta contro i danesi, i croati hanno infatti dimostrato qualità e solidità, mandando un chiaro messaggio alle altre contendenti. I croati, speranzosi di ripetere se non migliorare i grandi fasti della Nazionale capeggiata da Davor Suker ai Mondiali di Francia '98, hanno raggiunto gli ottavi di finale dominando il proprio gruppo, chiuso a punteggio pieno.

Come questo: