Pubblicato: Mar, Luglio 03, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Gp d'Austria, Verstappen vince davanti alle due Ferrari: Vettel nuovo leader mondiale

Gp d'Austria, Verstappen vince davanti alle due Ferrari: Vettel nuovo leader mondiale

I due piazzamenti a podio sono manna per la Ferrari e per Vettel in particolare. Stando a quanto riportato da Sky Sport F1, potrebbe essersi trattato di un guasto all'impianto idraulico, ma alcuni problemi di diversa natura avevano già afflitto la sua Mercedes. Valtteri ha fatto veramente un primo giro incredibile, io ho fatto un errore. La Ferrari fa 2° e 3° posto in Austria e vola in testa a entrambi i mondiali. Un trionfo impensabile, per la Red Bull e per Verstappen (si temeva che persino le Haas potessero avere un passo gara migliore). Vedere tutti i tifosi olandesi accorsi qui sostenermi durante la corsa è stato bellissimo": "grande soddisfazione per il vincitore del Gran Premio d'Austria, Max Verstappen, tornato al successo dopo un inizio di stagione tutt'altro che esaltante.

Giro 44/71 - La situazione aggiornata: Verstappen ha 7,2 secondi di vantaggio su Raikkonen, che a sua volta ha 2,6 secondi su Vettel.

La partenza aveva illuso le Mercedes, che si erano ritrovate al comando con Lewis (partito meglio) davanti al compagno che scattava dalla pole. La rimozione della Mercedes del finlandese ha costretto l'inserimento della Virtual Safety Car.

Si crea così una coda con il rientro di Hamilton, seguito da Vettel.

More news: Sì all'accoglienza dei migranti, ma solo se lavorano gratis per l'Italia

Lewis Hamilton sigla il giro più veloce al giro 57 ma rimane relegato dietro le due Ferrari, con Vettel staccato di circa 5 secondi dal leader Verstappen. Ammettiamolo, dopo la vittoria a Montecarlo l'australiano sembra essersi un po' perso, come dimostra l'incomprensione di ieri in qualifica nei giochi di scia col compagno, ora in testa alla gara. Anche il team principal, Maurizio Arrivabene, ammette che "alla fine si poteva anche vincere", ma si porta a casa punti importanti e la consapevolezza di affidare ai piloti una SF71-H davvero affidabile - vantando un motore che ha portato "sei vetture nei primi dieci" - che gli danno il destro di bacchettare chi "grida troppo".

Gara tutta in rimonta per il tedesco della Ferrari che esce di pista, si vede passare dalla Haas e dalla Renault di Nico Hulkenberg e inizia da nono. E sfiorando la vittoria.

Giro 53/71 - Lewis Hamilton si ferma ai box per la seconda sosta. E, per quel che riguarda l'Austria, l'ordine di arrivo dice: primo Verstappen, secondo Raikkonen, terzo Vettel. E Ferrari prima anche nel Costruttori. Ma è la Ferrari che opera il sorpasso con Vettel nuovamente in testa al mondiale. Tra una settimana c'è Silverstone, il Mondiale è più infiammato che mai. "È un peccato, perché è stata una bella gara per il team". A Maranello festeggiano, ma il campionato è ancora lungo.

Come questo: