Pubblicato: Lun, Luglio 02, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Russia 2018, Uruguay ai quarti di finale

Russia 2018, Uruguay ai quarti di finale

Nella ripresa è l'Argentina ad andare in vantaggio con Mercado, ma dura poco il 2-1, visto che pareggia Pavard.

L'Uruguay ha battuto 2-1 il Portogallo con una doppietta di Cavani e si è qualificato ai quarti del Mondiale, al termine della partita degli ottavi giocata a Sochi.

Gli ottavi di finale del Mondiale iniziano nel pomeriggio con una delle sfide più prestigiose, Argentina-Francia. Disattenzioni fatali, che costano a Fernando Santos l'eliminazione e a Cristiano Ronaldo l'addio - forse ultimo - alla manifestazione continentale per Nazioni. I gol sono stati messi a segno nel primo tempo da Griezmann su rigore al 13′ e da Di Maria al 41′. Non c'è nessuno che sa sognare più dei 3 milioni di uruguaiani. Stefano Frentano, Danilo Rossi, Fabio Raggi, Claudio Giannascoli, Emanuele Di Marco e Alessio Coletti sono i Dust' N Roses, che tributeranno i Guns N'Roses. L'Argentina è in tilt, al 70° Giroud ben servito da Pogba, spreca colpendo l'esterno della rete. Al 92° Messi piazza il cross perfetto per Aguero che incorna alle spalle di Lloris. Il problema, perlomeno per Russia 2018, è che molti degli interpreti sono ancora giovani e rischiano dunque di sgretolarsi alla prima difficoltà.

Passiamo ora alla seconda sfida odierna degli ottavi di Russia 2018, Uruguay-Portogallo. Quella impermeabilità difensiva che oltre le Alpi aveva fatto grande Ronaldo e soci - 1 gol subito in 4 partite - è diventata invece il motivo della disfatta russa dei portoghesi, travolti dalle folate di Cavani e Suarez.

More news: Barbara D'Urso cede ed esce con Alberto Mezzetti

Si riparte con gli stessi 22 interpreti in campo. Chi vince giocherà ai quarti contro la vincente di Portogallo-Uruguay.

A firmare il momentaneo pareggio del Portogallo era stato Pepe con un gran colpo di testa. Così il Maestro Tabarez va avanti, otto anni fa condusse i suoi al quarto posto finale e l'obiettivo sarebbe di ripetere almeno quel piazzamento. Al 70° Muslera in uscita perde il pallone, Bernardo Silva prova a coordinarsi ma mette alto.

Infortunio Cavani, stiramento alla coscia e Mondiale finito per il Matador?

Come questo: