Pubblicato: Dom, Luglio 01, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Qualifiche, Formula 1: Bottas conquista la pole position

Qualifiche, Formula 1: Bottas conquista la pole position

Al quinto e sesto posto si sono attestate le due RedBull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo: il primo a 721 millesimi dal tedesco della Ferrari e il secondo a 821 millesimi.

Chiudono la top ten Magnussen, Sainz ed Hulkenberg. Quando mancano 10', out sono Sergio Perez, i due Williams Sirotkin e Stroll, con Ercisson e Hartley a chiudere.

More news: Mondiali calcio 23 giugno 2018: programma tv, partite e streaming

Tra le due sessioni è stato modificato il set up di entrambe le monoposto e la situazione è leggermente migliorata, non tanto nei tempi sul giro quanto dalla stabilità della monoposto vista dagli onboard di Vettel, sopratutto durante la simulazione di passo gara. A due dalla fine, tutti iniziano a progredire. Solita agonia per la Williams, con Sirotkin che (pur essendo salito in macchina solo al pomeriggio dopo aver ceduto il volante a Kubica nella prima sessione) è riuscito a precedere di tre decimi un Lance Stroll malinconicamente ultimo. Questa situazione influirà sicuramente la strategia che la Mercedes impiegherà nel Q2; non è da escludere un passaggio del taglio con gomma Supersoft né, addirittura, con gomma Soft. Comunque, la Mercedes ha portato in Austria la prima parte di un grosso sviluppo tecnico che si dovrebbe concludere in occasione del GP d'Inghilterra, a Silverstone. Ci sono questi sviluppi che bisognava bilanciare e ci siamo riusciti, ho trovato qualche millesimo in più e fatto un bel giro. Lo scorso weekend Vettel si è auto-escluso alle primissime curve andando a sbattere contro Bottas, e regalando così un assist d'oro a Hamilton che ha vinto davanti a Verstappen e Raikkonen. "Non è andata male, ma Valtteri ha fatto un primo giro incredibile mentre io fatto un errore - dice Lewis -".

La Q2 termina con Vettel al comando, seguito da Hamilton e Bottas. Solo 19/o tempo per Fernando Alonso con la McLaren. Lewis Hamilton quasi sfiora l'impresa e si ferma a 19/1000, siglando una prima fila tutta Mercedes, con Valtteri Bottas che torna in pole dopo Abu Dhabi.

Come questo: