Pubblicato: Ven, Giugno 29, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Macron in udienza dal Papa

Macron in udienza dal Papa

Le novità arrivano direttamente dall'account Twitter della ong. C'è gente a bordo che ha bisogno di cure intensive.

Quasi un'ora di faccia a faccia, poi un abbraccio, i baci e quasi una carezza.

La notizia dell'incontro riservato, avvenuto ieri sera, tra il presidente francese Emmanuel Macron e il premier Giuseppe Conte sul nodo migranti, e in particolare sulla vicenda dell'ong Lifeline, che sbarcherà a Malta è stata confermata dallo stesso presidente: "Sono stato sollecitato dopo il nostro incontro di domenica dal presidente Conte". E l'attracco sembra ormai a un passo.

More news: Isoardi, su Instagram preghiera Madonna

Sicuramente siamo di fronte a una mossa insolita, soprattutto per un Presidente francese che fa della laicità il suo vessillo e dell'aborto (aiutare chi non vuole abortire è diventato "reato di intralcio all'aborto") una bandiera. Intanto, in vista del difficile Consiglio Ue di Bruxelles di domani e venerdi', Conte oggi in Parlamento tornera' a rivendicare l'importanza dei 10 punti della proposta italiana: innanzitutto la necessita' di intensificare gli accordi e i rapporti tra l'Unione europea e i paesi da cui partono o transitano i migranti e investire in progetti; tra i paesi citati ci sono Libia e Niger. Gaenswein, e seguito della moglie Brigitte e dal resto del seguito. "Ne abbiamo parlato con il presidente Macron e lo abbiamo ringraziato perché la Francia ha aperto un corridoio umanitario dalla Siria", ha proseguito Riccardi sottolineando che i corridoi "sono una risposta all'emergenza, ma anche un accesso sicuro e legale in Europa". Il tema delle migrazioni riguarda tutti. Il Papa, regalando a Macron una medaglia bronzea che raffigura san Martino che dona metà del suo mantello a un povero, ha invitato a mettere proprio i poveri al centro dell'azione di governo.

Il presidente francese - si legge in una nota congiunta di Amnesty International, Medici nel mondo, Medici senza frontiere, Cimade, Francia Terra di Asilo e Soccorso Cattolico - usa "parole che negano il diritto umanitario internazionale e rappresentano un ulteriore passo nel cinismo e l'ipocrisia della politica francese in materia di immigrazione".

Come questo: