Pubblicato: Sab, Giugno 23, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Saviano risponde a Salvini: "Buffone, non ho paura di te"

Saviano risponde a Salvini:

Scrive Saviano: "Le parole pesano, e le parole del Ministro della Malavita, eletto a Rosarno (in Calabria) con i voti di chi muore per 'ndrangheta, sono parole da mafioso". Non a caso anche il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli rialza i toni sulla Tav, annunciando che intende "ridiscutere integralmente", l'accordo con la Francia. Lo scrittore gira con la scorta per via delle molte minacce subite negli ultimi anni, ma a riguardo Salvini ha ammesso: "Saranno le istituzioni competenti a valutare se corra qualche rischio".

Le reazioni a queste dichiarazioni contrariate sono state molteplici, con l'ex ministro dell'Interno Marco Minniti che reagisce con durezza: "I dispositivi di sicurezza per la protezione delle persone esposte a particolari situazioni di rischio seguono procedure rigorose e trasparenti che coinvolgono vari livelli istituzionali, e sono state rafforzate dopo l'omicidio di Marco Biagi". Ma la sinistra politica che difende un personaggio che piace solo a lei, ed è detestato dal resto degli italiani, è a tratti incomprensibile ma, da un certo punto di vista, è anche uno spettacolo da gustare fino in fondo. "Qua c'è una battaglia contro la mafia vera il resto non mi interessa. Lo dimostreremo con i fatti, non con i bla bla".

E gli manda "un bacione". Sono i dieci vaccini che hanno salvato e salvano, in tutta sicurezza, milioni di vite. Nonostante questo è Luigi Di Maio a sentirsi tirato in causa.

More news: Giappone, la terra trema Tre morti e centinaia di feriti

Il ministro dell'Interno parla anche della questione Ius Soli, proprio facendo riferimento a Saviano e al fatto che è stato quest'ultimo a porla di nuovo al centro del dibattito: "Siamo il paese europeo che sta dando più cittadinanza in assoluto, ma Saviano lo ignora". "Secondo te Salvini io sarei felice di vivere così da undici anni? Tolga a me la scorta ma la lasci a Roberto Saviano". La risposta di Salvini non si fece attendere: "Per Saviano sono razzista, ignorante e sgrammaticato".

L'intervento di Salvini ha prevedibilmente sollevato una coda di polemiche.

Il capogruppo della Lega in Comune, Fabrizio Ricca, ha presentato una mozione in Sala Rossa per chiedere la revoca della cittadinanza onoraria a Torino di Roberto Saviano. I Verdi chiedono a Salvini di dimettersi, il radicale Roberto Magi lo vede "inadatto a fare il ministro".

Come questo: