Pubblicato: Mar, Giugno 19, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Imprenditore italiano ucciso insieme alla moglie in Colombia

Imprenditore italiano ucciso insieme alla moglie in Colombia

A riportare la notizia è La stampa.

Roberto Gaiottino, 44enne noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36 anni, sono stati uccisi sabato sera in Colombia all'uscita di un ristorante sull'Avenida Circunvalar de Pereira a Risaralda, la città di Claudia Patricia.

More news: Mosca, taxi sulla folla: 7 feriti

Non trova al momento alcuna spiegazione il terribile duplice omicidio che ha coinvolto l'imprenditore italiano Roberto Gaiottino e la moglie Claudia, colombiana con un passato da modella.

La 36enne si era trasferita a Barbania da una quindicina d'anni. Ha sparato con precisione senza dare scampo alla coppia. Ma entrambi conoscevano bene la Colombia dove Gaiottino, qualche tempo fa, aveva allargato gli interessi della propria azienda edile. Due colpi hanno raggiunto le vittime alla testa. Un amico colombiano di Gaiottino è rimasto miracolosamente illeso. Poi l'assassino è scappato con un complice che lo attendeva in auto. Ad indagare sul duplice omicidio è la polizia federale. Sono stati acquisiti gli smartphone e i pc della coppia, che alloggiava in un albergo di lusso poco distante dal ristorante in cui avevano cenato. Le salme saranno preso rimpatriate per i funerali a Barbania.

Come questo: