Pubblicato: Lun, Giugno 18, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Lazio, il padre di Milinkovic-Savic: "Juventus squadra ideale per lui"

Lazio, il padre di Milinkovic-Savic:

Cominciamo dal cognome: perché è doppio?

"Esatto, ma lui è nato in Spagna, a Lérida o Lleida secondo la grafia catalana, dove io ero tesserato per il club locale all'epoca neopromosso in "Primera División", così all'anagrafe hanno riportato anche il cognome della mamma, la mia ex moglie Milijana Savic".

More news: Sollievo Milan: Mister Li ha trovato un socio di minoranza

Per questi motivi, per rendere più allettante l'offerta alla Lazio, stando alle indiscrezioni lanciate nelle ultime ore dal quotidiano sportivo torinese Tuttosport, è stato proposto, oltre al cartellino di Pjaca, anche quello di Daniele Rugani, difensore bianconero che nelle ultime ore sarebbe stato vicinissimo anche al nuovo Chelsea di Maurizio Sarri, come testimoniato dall'incontro avuto in settimana tra l'agente del calciatore e il direttore sportivo della Juventus Paratici, i quali hanno parlato del futuro proprio del centrale della Nazionale. A Torino, in una grande società prestigiosa come quella bianconera, avrebbe la possibilità di crescere e migliorare ancora per raggiungere la sua piena maturità. "E se dovesse conquistare la Coppa più prestigiosa, Sergej potrebbe anche ambire al Pallone d'Oro". "Solo se giochi una grande del calcio europeo puoi figurare tra i candidati al Pallone d'Oro.". Milinkovic ha guidato la Serbia come ha fatto per tutta la stagione con la Lazio, guadagnandosi la stima sincera di un avversario: Emiliano Viviano, portiere della Sampdoria. Torino? Mi piace la città, è più tranquilla, più vivibile e più a misura d'uomo rispetto a Roma.

Ma Sergej non è un tifoso dichiarato del Real Madrid? Nei piani della 'Vecchia Signora' ci sono due pedine importanti pronte ad essere sacrificate per arrivare al centrocampista serbo.

Come questo: