Pubblicato: Sab, Giugno 09, 2018
Medicina | Di Gottardo Magnano

Astori, perizia medico legale: morto per accelerazione del cuore

Astori, perizia medico legale: morto per accelerazione del cuore

Qui il calciatore alloggiava insieme al resto della squadra in vista della partita contro l'Udinese che si sarebbe dovuta svolgere il giorno seguente. Esattamente l'opposto dell'ipotesi iniziale.

Il servizio del tg di Videolina.

Secondo l'ultima perizia, il difensore 31enne non sarebbe morto nel sonno e la prima ipotesi sulle cause del decesso è stata sostanzialmente ribaltata. L'elaborato in mano alla Procura contiene anche l'esito di "approfonditi esami istologici seriati" che gli stessi medici legali avevano indicato come necessari, ai fini di una esaustiva lettura dei fatti.

More news: Grande Fratello 2018: la classifica degli abiti di Barbara D'Urso

Inoltre, secondo i due professori, si sarebbe trattato del primo episodio violento di una patologia mai manifestata prima. "Era sereno, gentile, allegro, come sempre", aveva detto in lacrime Marco Sportiello, il portiere della Fiorentina con il quale aveva giocato alla playstation fino alle 23.

"Astori, l'inchiesta sulla morte passa alla Procura di Firenze", scrive quest'oggi il Corriere Fiorentino raccontando che la Procura di Udine ha trasmesso il fascicolo sulla morte del capitano della Fiorentina alla Procura guidata da Giuseppe Creazzo. "Non posso anticipare nulla - ha dichiarato il procuratore di Udine Antonio De Nicolo -. Non appena il lavoro sarà terminato, si deciderà se proseguire con gli accertamenti, oppure chiedere l'archiviazione del procedimento, che continua a essere a carico di ignoti". Viene alla mente la tragedia di un altro calciatore, Piermario Morosini, morto sul campo nel 2012 per una "cardiomiopatia aritmogena".

Come questo: