Pubblicato: Mar, Giugno 05, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

GP d'Italia, straordinaria pole di Pasini in moto2. Locatelli in sesta fila

GP d'Italia, straordinaria pole di Pasini in moto2. Locatelli in sesta fila

Giornata invece più complicata del previsto per Bagnaia, apparso un po' in calo nel finale (anche a causa di un problema fisico) e alla fine giù dal podio a favore di un ancora strepitoso Joan Mir. "È grandioso tornare al primo posto in griglia di partenza, in particolare al Mugello, che è una pista speciale per me - esulta Pasini - Sarà dura replicare la prestazione dello scorso anno, ma il feeling con la moto è buona: nelle ultime gare abbiamo lavorato molto bene, compiendo diversi passi in avanti e domani daremo il massimo". Primo degli italiani, quinto, si è piazzato il marchigiano Lorenzo Baldassarri (Kalex).

Romano Fenati: "Sono contentissimo di questa seconda fila, importantissima per me, davanti al pubblico di casa". Danny Kent scivola, mentre poco dopo anche Stefano Manzi termina la propria gara nella ghiaia.

More news: Mattarella: "Mai ostacolato la formazione del governo"

Vince Oliveira, ma Bagnaia resta in testa alla classifica con 13 punti di vantaggio. Bagnaia non vuole far scappare Pasini e alla Savelli entra fortissimo e supera il portoghese della KTM, che prova a restituire il favore sul rettilineo, ma Pecco risponde e si tiene la seconda posizione, mentre Lorenzo Baldassarri inizia a martellare e supera anche Mir, avvicinandosi al trio di testa. All'inizio dell'ultimo giro Baldassarri, in testa, esce scodando da una delle prime curve, Olivera lo punisce con il sorpasso decisivo, idem alla spalle con Mir meglio di Bagnaia per il podio. Alla lotta si aggiunge anche Baldassarri che attacca Mir, salendo in quarta piazza. 9° Xavi Vierge, con Simone Corsi che alla 250a gara nella classe di mezzo chiude la Top10.

Come questo: