Pubblicato: Lun, Giugno 04, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Naufragio al largo della Turchia, nove morti: sei sono bimbi

Naufragio al largo della Turchia, nove morti: sei sono bimbi

Quattro persone, tre uomini e una donna, sono state tratte in salvo, una quinta da un peschereccio e una persona è dispersa. Nella notte un'imbarcazione su cui viaggiavano decine di migranti era "sul punto di colare a picco" al largo delle coste del governatorato di Sfax, si legge in una nota del ministero dell'Interno del paese nordafricano.

Nelle stesse ore, un secondo naufragio a largo delle coste della Tunisia: 46 migranti sono morti e altri 68 sono stati tratti in salvo - fra cui 69 tunisini - dopo che l'imbarcazione sulla quale viaggiavano è affondata. In base a quanto riferisce l'agenzia Dogan, i migranti stavano cercando di raggiungere l'Europa anche se la meta precisa non è nota.

More news: MotoGP Mugello 2018, Rossi in pole

Il motoscafo ha registrato un'avaria nel distretto di Demre, nel golfo di Antalya, luogo molto frequentato dai turisti. L'approdo in un paese Ue più vicino alla loro rotta è la piccola isola greca di Kastellorizo, di fronte alla cittadina turca di Kas. La Guardia costiera tunisina prosegue le operazioni di ricerca e soccorso. Il tratto di mare antistante le isole Kerkennah fu già il teatro l'8 ottobre 2017 di un altro naufragio, definito "tragedia nazionale" dal premier Youssef Chahed, nel quale 38 migranti tunisini persero la vita e altri 38 vennero soccorsi. Secondo le ultime stime dell'Onu, sono 660 i migranti morti quest'anno mentre tentavano di attraversare il Mediterraneo.

Come questo: