Pubblicato: Lun, Giugno 04, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

MotoGP Mugello, box Ducati, ecco Pirro: "Peccato non poter correre"


Rossi - però darò il massimo per cercare di salire sul podio, perché quello del Mugello è sempre speciale. Della partita ci sarà sicuramente anche Andrea Dovizioso, che aprirà la terza fila.

More news: Napoli, rivoluzione a centrocampo: Jorginho a un passo dal Manchester City

L'aveva promesso ed è stati di parola: Michele Pirro si è presentato ai box della Ducati per assistere in mezzo ai suoi amici e tecnici al GP del Mugello, dopo la grande paura della caduta nel corso delle Libere2 in cui ha riportato un politrauma, anche cranico, che ne ha imposto il ricovero precauzionale all'ospedale di Careggi. Perché il 'Dottore' li ha abituati che proprio quando tutto sembra impossibile, tira fuori il coniglio dal cilindro e si inventa un giro mozzafiato in 1'46 " 208 che vale anche come nuovo record in qualifica della pista. "Ieri mi sono trovato con quel pneumatico che non era buono e ho fatto decimo - ha raccontato il pilota della Ducati - Oggi sono andato più forte, la modifica del serbatoio mi fa avere più supporto nel centrocurva e avere un passo più costante". Per il 'Dottore' si tratta della 55/a pole in carriera nella classe regina, la prima di quest'anno. Sarà servito questo risultato a riunire gli italiani sotto un'unica bandiera? Sono cose che capitano, vi assicuro che rimanere senza freni alla San Donato non è una cosa bella, quindi sono fortunato. Mai con questa volta la livrea era attinente al momento delicato che il nostro Paese sta attraversando e per questo ha pensato di fare riferimento alla festa del 2 giugno inserendo come colori dominanti il bianco rosso e verde con la scritta 'Viva l'Italia&hellip l'Italia tutta intera', citazione del brano di Francesco De Gregori del 1979 'Viva l'Italia'. "Domani sarà dura un po' più dura". E se lo dice lui.

Come questo: