Pubblicato: Lun, Mag 28, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Spalletti ridisegna la rosa in vista della Champions, ecco la coppia perfetta

Spalletti ridisegna la rosa in vista della Champions, ecco la coppia perfetta

Gli allenatori neanche. In un calcio comandato dai milioni, mai mettere la mano sul fuoco e giurare eterna fedeltà.

Il bomber argentino, accostato anche al Chelsea, chiede 8 milioni di euro a stagione, mentre contemporaneamente la società nerazzurra spera di aumentare o addirittura cancellare la clausola rescissoria a 110 milioni, al momento valida solo per l'estero. Ci stiamo bene e probabilmente ci sono delle cose poi che sono avvenute e che si possono fare anche un po' meglio. Anche loro avrebbero meritato un posto in Champions League.

More news: Francia, sventato attentato con ricina: arrestati due egiziani

"L'Inter ha dei professionisti importanti per quanto riguarda il mercato e mi pare che già si siano mossi bene: assieme apporteremo le modifiche e i miglioramenti che servono per giocare la competizione più importante al mondo". Bisogna definire la situazione riguardante Cancelo e Rafinha: "Per ora non possiamo riscattarli, in un secondo momento vedremo", ha dichiarato Luciano Spalletti in conferenza stampa. Da un punto di vista di posizionamento bisogna stare lì dentro, poi è chiaro che bisogna avvicinarsi agli altri. Si parte già da tre certezze: Stefan de Vrij e Kwadwo Asamoah hanno firmato, arriveranno da Lazio e Juventus a parametro zero. Un paio di questi giocatori che sanno saltare l'uomo nell'uno contro uno e che riescano poi a determinare una difficoltà tattica per gli avversari, al di là delle posizioni dei ruoli della squadra. Indizi che spingono la storia verso un lieto fine, ma la tentazione di misurarsi con un'altra realtà e accettare l'offerta di un grande club c'è. Ci sono molti club che stanno facendo pressioni, ma la priorità è l'Inter e per questo ci sarà un incontro con il direttore sportivo perché la mia priorità oggi è quella di restare qui. Barella e Nainggolan? Sono due buoni calciatori. "E' un calciatore forte e importante in prospettiva". Skriniar ha sempre detto di voler rimanere, ho capito da subito il suo valore. "In passato con gli arbitri c'era stato qualche confronto che era rimasto senza soluzione, allora abbiamo deciso di diventare quelli che fanno il primo passo". Il mercato che fu fatto allora non alzò il livello della squadra, arrivò Vecino ma andò via Kondogbia... "I giocatori sono stati bravi a portarci in Champions".

SCUDETTO - "Per provare a vincere il campionato andranno messi sul mercato gli stessi soldi di quelli che lo vincono da anni".

Come questo: